Non tutti comprenderanno il tuo cammino…

 

Immagine dal sito www.linfavitale.com
Non tutti comprenderanno il tuo cammino. Va bene così. Sei qui per vivere la tua vita, non per dare spiegazioni

Ho anticipato l’immagine di stasera tredici ore fa sul mio profilo Facebook ed ho già ricevuto sei condivisioni e otto mi piace: vi ringrazio della fiducia e spero di non deludervi.

Cos’hanno di tanto speciale la fotografia di una ragazza bionda durante un viaggio in solitaria e la frase

Non tutti comprenderanno il tuo cammino. Va bene così. Sei qui per vivere la tua vita, non per dare spiegazioni

a prima vista, può risultare oscuro.

Se ci fermiamo a riflettere, però, sia l’immagine che la frase trasmettono il concetto di libertà, quello stato d’animo che spesso non sentiamo perchè diamo troppo peso al giudizio altrui.

Dicendolo in questo modo, però, sembra che voglia dividere l’umanità in giudicantigiudicati  e sarebbe troppo comodo scomodare i Vangeli per concludere questo post.

Ciò che mi sembra – invece – meno evidente e più importante è un concetto quasi subliminale: siamo tutti convinti che tutte le scelte umane siano razionali, spiegabili a parole e, in definitiva, comprensibili a tutti.

Basta ricordare molte scelte della nostra vita per capire che non è così. Sinceramente, quando qualcuno mi chiede di dare una spiegazione razionale ad una cosa irrazionale, non so nemmeno io se arrabbiarmi o dispiacermi per il mio interlocutore, perchè percepisco una mancanza d’empatia.