Non confondere la verità con l'opinione della maggioranza

Frase di un anonimo
Non confondere la verità con l’opinione della maggioranza

Al tempo delle scuole elementari, ebbi una sola insegante. Data la mia giovane età, fui portato a pensare che – essendo la mia unica insegnante – ciò che ci infondeva fosse l’unica verità possibile.

Dentro di me, però, già allora faceva capolino una vocina interiore, che mi ripeteva la frase

Non confondere la verità con l’opinione della maggioranza

un concetto talmente semplice da non avere un autore, ma da essere condiviso spesso online., tanto da farmi pensare che siamo tutti d’accordo in teoria, ma nessuno lo mette in pratica.

In un Paese in cui si legge sempre meno, è facile affidarsi ad una sola fonte, spesso la più seguita. Questo non siginifica conoscere la verità e nemmeno farsi un’opinione. 

Per tentare di capire, occorre

  1. Confrontare più fonti
  2. Meditare
  3. Giungere a proprie conclusioni

Pochi hanno l’abitudine di seguire questo percorso…Anzi, spesso si legge una sola fonte. Questo non è informarsi: è ripetere a memoria ciò che ci viene detto.

Abbiamo un cervello: usiamolo! La nostra opinione ha lo stesso valore dell’opinione altrui.