Introduzione lunga, conclusione breve, solo ipotesi ma mai una conferma. I dettagli sono importanti

letteracorrettadaexfidanzato
La lettera corretta di Nick Lutz

Questa sera vorrei scrivere un post diverso dal solito, anche se prendo spunto da una notizia apparsa sull’Huffington post.

L’articolo ha il titolo

L’ex fidanzata gli scrive per scusarsi, lui gliela rispedisce indietro dopo averle corretto tutti gli errori grammaticali

Riassumendo brevemente i fatti: Nick Lutz e la sua fidanzata si lasciano. Anche se è stata la compagna a decidere di troncare la relazione, è la donna a scrivere una lettera di scuse a Nick...non viceversa. Nick, forse ancora deluso, non risponde alla lettera…ma la corregge nel contenuto e nella forma,  vestendo i panni di un professore di lettere, attribuendo – infine – una sufficienza striminzita al componimento.

Una notizia del genere può suscitare ilarità ad una lettura superficiale…ma cerchiamo di mantenere la calma. Non è lecito domandarsi

Perchè Nick non ha considerato il gesto della ragazza?

Lo stesso Nick sembra rispondere che – invece – lo ha fatto, affermando

Introduzione lunga, conclusione breve, solo ipotesi ma mai una conferma. I dettagli sono importanti

In realtà, è solo un escamotage per non confrontarsi con la ragazza. Io, al suo posto, avrei quantomeno concesso un incontro chiarificatore: non accade forse così alla consegna di ogni tema? Invece, Nick non lo ha concesso.

Siamo umani: tutti sbagliamo…che è come dire che nessuno è depositario della verità assoluta. Chiudersi nelle proprie convinzioni  non favorisce di certo nè il dialogo, nè il progredire dell’umanità.