Attenti al cane: ha sentimenti

Immagine dalla pagina Facebook "Informazione Libera"
Attenti al cane: ha sentimenti

Il cane che vedete nell’immagine di stasera non è mio…ma assomiglia moltissimo al mio.

Anche la frase che campeggia sul cartello mi fa notare una certa somiglianza

Attenti al cane: ha sentimenti

Quando torno a casa dopo una settimana di lavoro, Kia (questo il nome della mia cucciola) non sta più nella pelle dalla gioia…e pazienza se ogni volta mi sporca i pantaloni saltandomi addosso.

Sembra che mostrare sentimenti, per le persone, sia molto più difficile che per altri mammiferi: l’evoluzione non è stata favorevole, in questo senso. Quante volte, per pudicizia, ci limitiamo ad un abbraccio alla nostra amata, anziché darle un bacio appassionato? Quante volte, per educazione, tratteniamo la rabbia?

Giustamente, obietterete che

non sempre è il momento opportuno: ciò che ci distingue dagli altri animali è la razionalità

Concordo con voi, ci mancherebbe altro: tuttavia, dovremmo sfruttare i momenti della giornata in cui ci è possibile esternare i sentimenti.

Sono più di quanti possiate immaginare in realtà: forse lo fate tutti i giorni, ma non ve ne rendete conto.

  • Oltre a mantenervi in forma, andate in palestra per sfogare la rabbia
  • La sessualità non è limitata alla riproduzione, lo sappiamo bene
  • Ci piacciono le barzellette e le battute perchè abbiamo bisogno di ridere

Se ci fate caso, però, sono tutti momenti controllati: perchè non riusciamo ad essere più spontanei?