Sono ottimista. Il bicchiere lo vedo mezzo pieno. Di merda.

Altan
Sono ottimista. Il bicchiere lo vedo mezzo pieno. Di merda.

Non è la prima volta che parlo di una vignetta satirica: questa volta, ho scelto una creazione di Altan.

Un suo noto personaggio, seduto con un bicchiere in mano, si rivolge al pubblico

Sono ottimista. Il bicchiere lo vedo mezzo pieno. Di merda.

Se parlassi di politica, darei ragione ad Altan, almeno nel breve periodo. Visto che parlo di vita, non posso che esprimere il mio disaccordo.

Se è vero che non sempre va tutto nel migliore dei modi, è anche vero che non conosciamo il futuro: non possiamo prevedere se ciò che ci accadrà sarà bello o brutto.

Questo si può dire anche parlando del futuro più prossimo che esista. Potete dirmi forse:

  1. Quali dialoghi avrete nelle prossime ore?
  2. A che ora esatta andrete a letto stasera?
  3. Con quale umore vi sveglierete domattina?

Il motivo è semplice: la vita ed il futuro sono imprevedibili. Possiamo valutare se un evento è stato positivo oppure negativo solo dopo averlo vissuto.

Per farvi un esempio, vi racconterò un piccolo episodio che vi farà sorridere. Fino ad oggi, ho tolto tre denti del giudizio: i due inferiori ed uno superiore. La prima volta non sentii nulla durante l’operazione, mentre ebbi dolore nei cinque giorni successivi; nel secondo caso, accadde il contrario, nonostante l’anestesia; nel terzo caso, sentii solo un piccolo fastidio per poche ore dopo l’operazione.

Tre casi diversi…eppure il paziente era lo stesso. Ora rispondetemi: siete ancora sicuri di poter predire il futuro?