Quando scoprirai chi sei, riderai di ciò che credevi di essere

Frase di Buddha
Quando scoprirai chi sei, riderai di ciò che credevi di essere

 

Facendo psicanalisi, mi sono spesso domandato se sia più una scienza o più una fede: la mia terapeuta sostiene su un percorso di conoscenza di sé.

Essendo lei l’esperta e fidandomi di lei, prendo per buona la sua definizione ed attendo con ansia il momento citato dalla frase del Buddha

Quando scoprirai chi sei, riderai di ciò che credevi di essere

In effetti, sto ridendo già adesso: le difficoltà sono ancora molte, ma è anche grazie al lettino che ho aperto il blog, che cammino dieci chilometri  al giorno,  che dormo otto ore per notte….detto da uno che non credeva in un qualsiasi tipo di terapia, non vi sembrano dei grandi risultati?

La faccenda si fa molto più comica  quando qualcuno pretende di insegnarmi a vivere: fidatevi se vi dico che potrei essere io ad insegnare loro a farlo.

Non sto facendo un elogio alla psicanalisi, ma un elogio alla possibilità di prendersi un po’ di tempo per sé, anche solo trenta minuti al giorno: vedrete i risultati.