Conosciamo noi stessi solo fin dove siamo stati messi alla prova

Verso della poesia "Appello allo Yeti" di  Wislawa Szymborska
Conosciamo noi stessi solo fin dove siamo stati messi alla prova. Ve lo dico dal mio cuore sconosciuto

Se usato bene, internet ci può far conoscere molte cose: basta essere un po’ curiosi. Grazie alla pagina Facebook Informazione Libera, oggi ho conosciuto un Premio Nobel a me sconosciuto: Wisława Szymborska.

Proprio la parola sconosciuto è quella che mi ha colpito di più nella frase contenuta nella poesia

Conosciamo noi stessi solo fin dove siamo stati messi alla prova. Ve lo dico dal mio cuore sconosciuto

forse perché è associata al cuore…Chi lo sa?

Trovo comunque profondamente vero che una persona non si conosce mai abbastanzasia che parliamo di altri, sia che parliamo di noi stessi.

Una persona può conoscere gli altri e sé stessa solo giorno per giorno, per esempio

  • Mettendosi alla prova
  • Facendo nuove esperienze
  • Confrontandosi con gli altri

A volte è semplice, altre volte occorre aspettare l’occasione giusta. Ma come si fa a riconoscere quale sia l’occasione giusta? Occorre seguire l’istinto.

Qualcuno troverà buffo questo mio consiglio, visto che mi considerano ancora molto cerebrale, ma è solo la metà del tutto.

Il cervello serve a posteriori: riflettendo su quanto ci è accaduto in passato, capiremo il nostro presente.