Come fa un uomo a esercitare il potere su un altro uomo?

Frase da "1984" di Orwell
«Winston, come fa un uomo a esercitare il potere su un altro uomo?». Winston riflettè. «Facendolo soffrire» rispose.

Oggi la mia amica Angelica ha postato sulla sua bacheca un’immagine presa dalla Pagina Il mio cinemaa cui mi sono immediatamente iscritto

«Winston, come fa un uomo a esercitare il potere su un altro uomo?». Winston riflettè. «Facendolo soffrire» rispose.

Non è necessario specificare che la frase  è stata presa da 1984 di George Orwell: solo i fumatori incalliti penserebbero all’omonima marca di sigarette leggendo la parola Wiston, per di più in un passaggio in cui si parla di

  • Esercitare il potere
  • Sofferenza
  • Uomini che soggiogano altri uomini

Io preferisco usare la parola persona piuttosto che uomo: non per una semplice applicazione del diritto della parità dei sessi, ma perchè il carattere esula il genere.

Non mi sono mai preoccupato eccessivamente di far soffrire gli altri: so bene che non è semplice accettare delle scuse, perciò sfrutto appieno la mia empatia per capire come non far soffrire il prossimo. Non sempre riesco nel mio intento ma, perlomeno, ci ho provato.

Non so darvi consigli su come sviluppare l’empatia o comportarvi nel caso in cui abbiate a che fare con persone poco empatiche. Io tendo ad allontanarmi da loro, ma sicuraemnte ci saranno altri modi per confrontarsi con loro.

Se ne trovate qualcuno, potete postarlo nei commenti

 

 

Rispondi