A muso duro

 

Come qualcuno ricorderà, il 22 settembre 2012 si tenne il concerto Italia loves Emilia. Per la sigla finale, fu scelta A muso duro.

Nonostante il testo cantato dal compianto Pierangelo Bertoli avesse tutto un altro significato, ho sempre trovato questa scelta azzeccata.

Sostenere che la canzone paragona la vita alla strada sarebbe quantomeno superficiale: uno di quegli ascolti che facciamo con le cuffie nelle orecchie durante il percorso da casa all’ufficio con i mezzi pubblici.

La vita somiglia anche ad una corsa a tappe: giorno dopo giorno, costruiamo quello che sarà il nostro avvenire e, anche quando sembriamo fermi, in realtà stiamo solo recuperando le forze per affrontare ciò che ci riserverà il futuro.

Così facendo, come dice Bertoli

alla fine della strada potro’ dire che i miei giorni li ho vissuti

Poco importa se, lungo la strada, incontreremo qualche persona che ci ostacola: noi sappiamo di essere sulla strada giusta.

2 commenti su “A muso duro”

Rispondi