In via d’estinzione ci abitano un sacco….

In via d'estinzione ci abitano un sacco di persone perbene
In via d’estinzione ci abitano un sacco di persone perbene

Io e l’amministratore della pagina Facebook Il conte senza terra non ci conosciamo, ma sappiamo entrambi che Sean Connery non avrebbe mai potuto pronunciare la frase

In via d’estinzione ci abitano un sacco di persone perbene

Il gioco di parole è troppo italiano per riuscire altrettanto bene in inglese. Lo stesso concetto nella lingua d’oltremanica è espresso dalla parola endangered. Non ci trovo alcuna assonanza.

Non saprei se esiste un modo universalmente accettato per descrivere una persona perbene: ognuno ha i suoi parametri. Di certo, è chiaro che una persona perbene deve rispettare il prossimo.

Detto così, sembra relativamente semplice, ma non lo è: altrimenti non si spiegherebbero

  • Litigi
  • Contrasti
  • Guerre

di cui ogni giorno siamo protagonisti o spettatori. Certo, esistono le regole dettate dal codice civile o dall’ordinamento giuridico di un qualsiasi Paese. Tuttavia, a volte i contrasti si generano anche quando sarebbe legalmente tutto a posto.

Trovo normale che, ogni tanto, possano nascere litigi o contrasti fra più individui: del resto, siamo tutti diversi.  Non esiste una via per essere sempre tutti d’accordo. Comunque, c’è modo e modo per redimere i contrasti stessi.

Tante volte ho invitato ad ascoltarsi di più, poche volte ho dato consigli, ma questa volta voglio fare un’eccezione: quando litigate con qualcuno, prendetevi qualche minuto per calmarvi, poi invitate l’altro litigante ad una pacifica discussione chiarificatrice. Se accade che non voglia sentire ragione o non voglia calmarsi, cercate di fissare una sorta di appuntamento, comunque non insistendo troppo.

Una volta fatto questo, cercate di spiegare come si sono svolti i fatti, ovviamente secondo il vostro punto di vista. Il più delle volte, si è trattato di una semplice incomprensione, perciò capirete che si è trattato di un semplice malinteso. Dimostrate, quindi, che le persone perbene non si stanno estinguendo.

Rispondi