Vuoi cambiare l'Italia?

CambiareItaliaFilePuntualePettegolezziLavoroSprecoAcqua
Vuoi cambiare l’Italia?

Il titolo del post di oggi sembra un manifesto elettorale: in realtà, è solo la frase che introduce un decalogo proposto sulla pagina Facebook Caffeina.

Vuoi cambiare l’Italia?

Non è una domanda retorica, ma un quesito a cui chi ha scritto il foglio rappresentato nell’immagine fornisce anche un decalogo.

Ecco l’elenco completo delle azioni proposte

  1. Rispettare le file
  2. Essere puntuale
  3. Non inventare pettegolezzi
  4. Svolgere bene il tuo lavoro
  5. Non sprecare acqua
  6. Dire per favore grazie
  7. Non gettare rifiuti per strata
  8. Goderti lo sport per ciò che è: un gioco
  9. Mettere la freccia quando svolti
  10. Parcheggiare correttamente negli spazi consentiti

Fatti salvi gli ultimi due punti, comprensibili solo da chi guida un qualsiasi mezzo a motore, credo saremmo tutti d’accordo sugli altri otto.

Messi in fila, gli obiettivi proposti sembrano piuttosto semplici da mettere in pratica per cominciare ad ottenere quel cambiamento di cui parlavo più di un anno fa.

La conclusione a cui sono arrivato mi pare piuttosto ovvia: non occorre essere politici per cambiare l’Italia, ma basta partire dalle piccole cose.

L’elenco proposto è solo uno spunto, ovviamente: visto che siamo prossimi all’inizio dell’anno nuovo, vi invito a compilare il vostro decalogo personale per cambiare vita anche se, ad essere sincero….io devo ancora compilare il mio!

 

3 commenti su “Vuoi cambiare l'Italia?”

  1. Sono assolutamente d’accordo: l’Italia siamo noi e dovremmo imparare a essere tutti un po’ meno pigri e un pochino più empatici. Nel decalogo che hai riportato manca una cosa, un superpotere di cui siamo tutti dotati: ricordiamoci di sorridere ogni tanto… Potrebbe essere contagioso!

      1. Bel post, sono andata a leggerlo. Ovviamente sono d’accordo perché quella frase rispecchia il mio modo di vedere le cose. Alcune persone hanno il potere, semplicemente sorridendoti, di cambiare in meglio una giornata partita male.

Rispondi