La legge del buon cuoco

PrimoPianoGualtieroMarchesiChefBiancoNero
Primo Piano dello chef Gualtiero Marchesi

Sembra strano dover parlare di una morte in un periodo come questo. Del resto, il legame fra vita e morte resta indissolubile: credo che sia questo il primo messaggio che ci ha lasciato la notizia della morte di Gualtiero Marchesi.

La domanda è quasi retorica

Potevo io, blogger che si occupa di vita e notizie milanesi, non scrivere nulla?

Di certo, il decalogo che ci lascia Marchesi può essere declinato anche a proposito della vita.

Se prendiamo il decalogo e lo dedichiamo a tutte le persone anziché solamente ai cuochi ed agli chef, otterremo sicuramente un buon modo per vivere pacificamente l’uno con l’altro.

Se tutti facessero questo esercizio, non credo che otterremo oltre sette miliardi di decaloghi: molte regole sono condivise da tutti.

Mi piace immaginare che – se tutti seguissero il proprio personale decalogo  ed accettasse quello degli altri – vivremmo in un mondo migliore.

Rispondi