L’educazione cinica va insegnata fin dall’infanzia

 

Quando pensiamo al termine educazione, specie nella scuola, associamo la parola a

  • Rispetto
  • Cultura
  • Correttezza

Tuttavia, se ci aggiungiamo un po’ di cinismo, ecco che l’educazione diventa cinica – appunto – come la pagina facebook omonima.

Nella sua ironia, il video dimostra come la scuola e le maestre debbano educare i pargoli con un problema non di poco conto: la realtà che si incontra al di fuori dell’aula scolastica è ben diversa dalla teoria che si insegna sui banchi. Mi duole dirlo, ma anche certe famiglie, non sembrano ben intendere il senso di vivere in comunità.

Le regole della vita, quella comune, quelle regole che conosciamo bene, sono poco rispettate, spesso perché pensiamo di più al nostro tornaconto personale che a vivere in pace con il prossimo.

Ho quasi l’impressione che molte persone, al grido di mors tua vita mea, se ne freghino dell’educazione generale, figuriamoci di quella scolastica.

I nostri pargoli, quindi, si ritrovano davanti a informazioni, se non contraddittorie, quantomeno ambivalenti. Da una parte, abbiamo la scuola che ci impartisce un’educazione in cui ci sono delle regole da rispettare; dall’altra parte abbiamo gli incontri fatti con persone che di queste regole se ne fregano.

Se pensate che stia parlando solo di criminali in senso stretto, vi sbagliate. Sto parlando di tutti quei soggetti, più o meno egocentrici che – come Alberto Sordi ne Il marchese del Grillo – pensano

Io so io e voi non siete un cazzo!

La maestra che recita nel video può essere un buon esempio (si fa per dire) di quanto sia contraddittorio il nostro mondo: conosciamo bene cosa è bene e cosa è male, pertanto non dovrebbe essere difficile rispettare le regole della buona educazione. Purtroppo, siamo molto governati dall’istinto, che – spesso – va in controtendenza con la morale comune.

Dimentichiamo troppo spesso che viviamo a stretto contatto con il prossimo e che ciò richiede il rispetto delle regole. A costo di essere un po’ più infelici, vi invito a rispettare le regole e ricordare la buona educazione.

Un commento su “L’educazione cinica va insegnata fin dall’infanzia”

Rispondi