Pensa ad Aretha – Think

Stando alle ultime notizie dell’ANSA e di altri siti, Aretha Franklin  sarebbe ricoverata a Detroit e la sua vita sarebbe appesa ad un filo. Un blogger come me, in questi casi, pensa sempre a come omaggiare una regina nell’augurio che si riprenda.

Quale migliore modo della sua canzone Think, che ripete la parola pensa trentaquattro volte in un testo della durata di tre minuti esatti, almeno nella versione proposta nel film The Blues Brothers?

Considerando la trama del film ed il testo della canzone, questo brano fa uno strano effetto: Aretha pensa di convincere il marito Matt Guitar Murphy a non andare con Jake ed Elwood colpevolizzando il marito con la frase

Pensa a ciò che stai cercando di farmi

invitando la controparte a lasciare andare la mente. A prima vista, può sembrare un controsenso. In realtà, pensare troppo secondo le esperienze precedenti della vita può essere controproducente.

Se vi siete comportati in un certo modo con una persona, non è detto che lo stesso modo possa funzionare con altri.

In ogni situazione, cambiano vari parametri:

  • La persona con cui interagiamo
  • Il contesto in cui dialoghiamo
  • Le esperienze di entrambi

Usare troppo le esperienze passate per risolvere una situazione presente serve solo parzialmente. Se è vero che

L’esperienza insegna

Occorre  – invece – contestualizzare il tutto, per agire e reagire nel modo più opportuno. Fermandoci un attimo, potremmo capire il carattere del nostro interlocutore ed ipotizzare perché si è comportato in un certo modo, a noi poco gradito.

Naturalmente, come molte altre mie proposte, anche questa richiede un po’ di empatia e di capacità di ascolto.

L’esercizio che vi propongo è utile proprio in casi come questo. In un momento i tranquillità, come la sera prima di addormentarvi, ripensate a quanto avvenuto nel corso dell’ultima giornata: se avete avuto un diverbio, tanto meglio. Cercate di immaginare un modo alternativo in cui avreste potuto comportarvi in quel momento. Anche se non è possibile rivivere il passato, l’esperienza può tornavi utile in situazioni future simili.

 

Rispondi