Una città che si evolve – An evolving city

 

Trovo ironico che giusto ieri parlavo di come una persona si evolve ed oggi abbia trovato un video girato in 4K che parla di evoluzione, anche se riferito a Milano.

Io sono in disaccordo: Milano non si evolve, Milano cambia sotto i nostri occhi.Qualcosa che si evolve cambia sicuramente nel tempo, ma non così rapidamente. Persino un bruco necessita di settimane per diventare una farfalla.

Il cambiamento è più repentino: cambiare significa prendere qualcosa che non ci va più bene e modificarlo più o meno rapidamente, a nostro piacimento. Ne sono un esempio tutti i negozi in restyling che ho visto oggi pomeriggio passeggiando lungo Corso Buenos Aires.

Qualcuno potrebbe pensare che – poiché è così facile modificare una città – sia altrettanto semplice modificare noi stessi.  La cosa è un po’ più complicata di così.

Una persona può decidere di cambiare taglio di capelli e – in meno di un pomeriggio – uscire con una capigliatura all’ultima moda. Se volesse perdere qualche chilo, però, dovrebbe avere costanza e pazienza di aspettare il risultato desiderato. Il taglio di capelli è un cambiamento, il dimagrimento può essere considerato una specie di evoluzione.

Il cambiamento non è definitivo: con il tempo, i nostri capelli ricresceranno, cambieranno forma e – fra qualche mese – noi torneremo dal parrucchiere, magari con l’idea di provare ancora qualcosa di diverso. L’evoluzione – invece – è più radicata in noi, ma non dipende esclusivamente da noi.

Ogni giorno

  • Incontriamo persone
  • Parliamo con loro
  • Ridiamo o litighiamo insieme loro

In una frase: interagiamo con il mondo esterno. Se siete diventati ciò che siete e ne siete contenti, ringraziate anche chi vi circonda, magari spiegandone il motivo. Se,, invece, non siete soddisfatti, cambiate strada: avete bisogno di una nuova evoluzione.

Potrebbe presentarsi il problema che dovrete abbandonare qualcuno lungo il vostro cammino, perciò dovete essere sicuri di ciò che state facendo, perché non esiste un modo semplice per farlo. Sappiate, però, che ne vedrete i benefici, presto o tardi.

Rispondi