Sigla Beverly Hills 90210

Capire il motivo per cui oggi ho deciso di parlare della sigla di Beverly Hills 90210 è facile da capire, se avete già appreso la notizia della morte di Luke Perry, che tanti ricordano come il Dylan McKay della serie, anche se ha fatto qualche comparsa sotto forma di Cartoon ne I Simpson.

Sul descrivere la serie di Beverly Hills chiedo l’aiuto della mia collega blogger Miss Polette: so per certo che dedicato almeno un articolo alla serie e la sigla, essendo esclusivamente strumentale, ha poco da dire.

Discorso diverso devo fare per le immagini scelte per la sigla stessa. A volte non pensiamo che stiamo guardando un prodotto registrato anni fa. Non pensiamo nemmeno che la la pellicola o il nastro fermano un istante di un tempo passato.

In televisione, sia sognando di essere a Beverly Hills con la famiglia Walsh oppure a Milwaukee con i Cunningham, sembra che il tempo si fermi: tutti gli attori e le attrici ci appaiono sempre uguali a come li abbiamo conosciuti, perché stiamo osservando un prodotto registrato. Unico modo per scoprire l’identità attuale degli attori è quello di cercare notizie fresche ed immagini sul web.

Le dirette sono un discorso molto diverso: siamo così abituati a vedere un personaggio tutti i giorni che non ci accorgiamo del suo cambiamento.

Con le persone che conosciamo succede un po’ la stessa cosa:  a meno che non sia uscita proprio quel giorno dal parrucchiere o sia ricoverata in ospedale per un intervento di plastica facciale, riconosceremo subito l’amico che frequentiamo assiduamente. L’esatto opposto accade quando vediamo un vecchio amico molto di rado. Ce lo ricordiamo in un modo e restiamo sorpresi di vederlo cambiato.

La sorpresa non dovrebbe stupirci: del resto, è passato tanto tempo e non abbiamo avuto più sue notizie.  La soluzione del problema ce l’abbiamo a portata di mano: prendere il telefono e chiamarlo. Se proprio non avete recapiti, potete fare una ricerca su internet.

La sigla che ho scelto rende bene l’idea di ciò che voglio suggerirvi. Un attore può contare sulle registrazioni che ha effettuato nel corso del tempo per essere ricordato. L’importante è con lui non abbiamo avuto interazioni sociali. Paradosso dei paradossi, ricordiamo il viso di un attore e non conosciamo quello del nostro ex compagno di banco alle elementari. Forse è meglio spegnere il televisore prima della sigla finale e chiamare qualcuno: che ne dite?

Rispondi