Non avere fretta…

Immagine da un profilo Twitter
Non avere mai fretta…impara ad aspettare…perché a volte l’attesa e più bella di ciò che stavi cercando

Questa mattina su Twitter ho trovato l’immagine che vi propongo

Non avere mai fretta…impara ad aspettare…perché a volte l’attesa e più bella di ciò che stavi cercando

Anche se anonima non cambia il fatto che sia una frase giusta per il primo giorno dell’anno.

Continua a leggere Non avere fretta…

The pub song

 

Casualmente, il mio primo post del nuovo anno richiama uno dei primi post di questo blog: la canzone Pub Song è inclusa nello stesso album di Intro .

Trovo la canzone adatta al primo giorno dell’anno: quanti di noi si sono alzati questa mattina, facendo colazione con il Maalox? Per fortuna, capita raramente.

Il problema è un altro: ieri sera abbiamo gozzovigliato un po’ troppo, perciò probabilmente avremo detto o fatto cose a cui non avremmo mai pensato di fare da sobri.

Mi domando se sia veramente un problema: a volte, è giusto lasciarsi andare un po’….e di certo il Veglione di San Silvestro è una delle date in cui è doveroso farlo. Vi immaginate una vita di solo lavoro? Che tristezza sarebbe….Per fortuna, a volte c’è un fratello come Weedo che ci aiuta a divertirci.

Forse oggi siamo un po’ pentiti di averlo fatto: fa parte del gioco, fa parte della vita! Probabilmente, avremo ripetuto a noi stessi

Mai più!!!

Maledicendo quel fratello. Informatemi se fra 365 giorni (o anche prima) avete mantenuto la promessa. Ci saranno tante promesse che infrangerete durante questo anno: fa parte della vita.

Ecco, questo è un augurio che vi faccio per il 2017: capire che infrangere le promesse non è certo la regola, nè l’eccezione…ma fa parte della vita.

Finchè si sente dolore, sei ancora vivo…

Frase di un anonimo
Finchè si sente dolore, sei ancora vivo. Finchè si commmettono errori, sei ancora umano e finchè si continua a cercare, c’è ancora speranza

Fra poche ore, il 2016 ci saluterà definitivamente: sembra ieri che ho scritto il mio primo articolo su questo blog. Ogni 31 dicembre – da bravo ragioniere – mi trovo a fare un bilancio dell’anno appena passato e un preventivo di quello futuro….forse perchè sto ancora cercando qualcosa.

Il fatto di essere alla ricerca di qualunque cosa vogliate, potrebbe sembrare negativo, ma se leggete con calma la frase

Finchè si sente dolore, sei ancora vivo. Finchè si commmettono errori, sei ancora umano e finchè si continua a cercare, c’è ancora speranza

capirete che non c’è quasi nulla di negativo. Certo: soffrire non piace a nessuno. Però, voglio farvi una domanda: se ripensate ai successi che avete ottenuto, ricordate più piacevolmente quelli che avete ottenuto senza sforzo, oppure quelli che vi sono costati sofferenza?

Non possiamo sapere cosa ci riserveranno i prossimi 365 giorni, di una cosa però sono sicuro:

  • Alcuni giorni piangeremo
  • Alcuni giorni rideremo
  • Alcuni giorni ci sembreranno inutili

Fa parte della vita: dobbiamo accettare giorno per giorno ciò che ci viene dato. L’importante è non perdere la speranza.

Forse è questo il mio agurio per il nuovo anno: vi auguro di non perdere la speranza.