Una città che si evolve – An evolving city

 

Trovo ironico che giusto ieri parlavo di come una persona si evolve ed oggi abbia trovato un video girato in 4K che parla di evoluzione, anche se riferito a Milano.

Continua a leggere Una città che si evolve – An evolving city

Quando soffia il vento del cambiamento…

Proverbio cinese
Quando soffia il vento del cambiamento alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento

Non è passato molto tempo da quando parlai di un aforisma condiviso dalla pagina Facebook di efficacemente.com. Oggi devo ripetermi

La frase che – in pratica – traduce un proverbio cinese recita

Quando soffia il vento del cambiamento alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento

Continua a leggere Quando soffia il vento del cambiamento…

Vuoi cambiare l'Italia?

CambiareItaliaFilePuntualePettegolezziLavoroSprecoAcqua
Vuoi cambiare l’Italia?

Il titolo del post di oggi sembra un manifesto elettorale: in realtà, è solo la frase che introduce un decalogo proposto sulla pagina Facebook Caffeina.

Vuoi cambiare l’Italia?

Non è una domanda retorica, ma un quesito a cui chi ha scritto il foglio rappresentato nell’immagine fornisce anche un decalogo.

Ecco l’elenco completo delle azioni proposte

  1. Rispettare le file
  2. Essere puntuale
  3. Non inventare pettegolezzi
  4. Svolgere bene il tuo lavoro
  5. Non sprecare acqua
  6. Dire per favore grazie
  7. Non gettare rifiuti per strata
  8. Goderti lo sport per ciò che è: un gioco
  9. Mettere la freccia quando svolti
  10. Parcheggiare correttamente negli spazi consentiti

Fatti salvi gli ultimi due punti, comprensibili solo da chi guida un qualsiasi mezzo a motore, credo saremmo tutti d’accordo sugli altri otto.

Messi in fila, gli obiettivi proposti sembrano piuttosto semplici da mettere in pratica per cominciare ad ottenere quel cambiamento di cui parlavo più di un anno fa.

La conclusione a cui sono arrivato mi pare piuttosto ovvia: non occorre essere politici per cambiare l’Italia, ma basta partire dalle piccole cose.

L’elenco proposto è solo uno spunto, ovviamente: visto che siamo prossimi all’inizio dell’anno nuovo, vi invito a compilare il vostro decalogo personale per cambiare vita anche se, ad essere sincero….io devo ancora compilare il mio!

 

E berta filava

Che i costumi sociali sia siano modificati nel tempo non è certo un mistero. Un tempo la sessualità era considerata un argomento tabù, non per questo non se ne parlava.

Lo si faceva usando parecchi sottintesi, così come fa Rino Gaetano in E Berta FilavaL’ironia, in questo caso, ha anche lo scopo di prendere in giro i benpensanti.

Sono passati tanti anni, ma se Gaetano è ancora ricordato, non significa (solo) che era un bravo cantante, ma che il problema  non è stato ancora risolto.

Oltre che ad essere un animale sociale, l’uomo è anche abitudinario: il cambiamento è difficoltoso, ma inevitabile.

Esistono, però, delle eccezioni: sono le persone che portano il cambiamento nella società. Rino era sicuramente uno di questi, ma potremmo citarne molti altri, sia italiani che stranieri.

Le persone comuni sono generalmente poco inclini al cambiamento: si adeguano con fatica e, forse, controvoglia ai mutamenti. Ciò che spesso non si capisce è che comunque cambiamo senza volerlo e la staticità ha conseguenze disastrose.

Bastano due domande per capire ciò che intendo: prendendo a riferimento un qualsiasi argomento

  1. Le vostre conoscenze ed opinioni sono le stesse di due anni fa?
  2. Le conoscenze ed opinioni dei vostri amici sono rimaste immutate?

Sicuramente, l‘esperienza accumulata ha giocato un ruolo fondamentale, ma lo scambio di opinioni è stato ancor più importante.

 

È il cambiamento che porta a nuove prospettive…

Ritratto di Milton H. Erickson
È il cambiamento che porta a nuove prospettive più di quanto nuove prospettive portino al cambiamento

Stasera ho scelto la frase di Milton Hyland Erickson a causa dei capogiri che mi porta ogni volta che la leggo

È il cambiamento che porta a nuove prospettive più di quanto nuove prospettive portino al cambiamento

 

Forse è questa la sensazione che si prova quando si è ipnotizzati…Infatti l’immagine proviene da una pagina che parla di ipnotismo.

In questo caso, siamo ai limiti del sillogismo: per cambiare vita, occorre cambiare prospettiva; per cambiare prospettiva, occorre cambiare vita.

La domanda sembra quasi filosofica

come si fa?

Se avete già letto il mio articolo sul cambiamento, avete già qualche risposta. Andando più a fondo, posso darvi solo qualche suggerimento:

  1. Per una settimana, annotate sull’agenda come trascorrete le ore della giornata
  2. La domenica sera rileggete tutte le attività che avete svolto nei sette giorni precedenti
  3. Scegliete un’attività  che vi appare dannosa e sostituitela con un’altra che può portarvi benefici

Vi riporto un esempio personale: da quando rientro a casa a piedi anzichè con i mezzi pubblici, mi sento molto meglio.

Spot Fiat Grande Punto

 

Il post di oggi richiederà un po’ di associazioni  mentali ed uno sguardo alle ultime notizie su Lapo Elkann.

Ho scelto questo video per due motivi:

  1. La canzone Senza parole per lo spot fu scelta proprio da Lapo Elkann
  2. Voglio dissociarmi dalla maggioranza

 

Quando qualcuno, specialmente se è un personaggio pubblico, commette un errore, la gente è informata dai mass media: è così che gira il mondo. Putroppo, tutti noi tendiamo a prendere per oro colato ciò che ci viene riferito.

Occorre pochissimo tempo affinchè la notizia giunga alle nostre orecchie…ed ancor meno tempo affinchè noi, il pubblico, ci formiamo un opinione a riguardo.

Se ciò è comprensibile a livello sociologico, non lo è a livello umano. Escludendo chi conosce un VIP direttamente, alzi la mano chi può dire di conoscerne non solo le vicende che lo riguardano, ma anche la sua vita.

Tempo fa, parlai in questo blog di cambiamento: ve ne ricordate? Ecco, forse questa è una delle prime cose che dovremmo cambiare: noi stessi, evitando di giudicare gli altri.

 

Puoi cambiare solo te stesso, ma questo cambierà ogni cosa

Frase di Gary Goledstein
Puoi cambiare solo te stesso, ma questo cambierà ogni cosa

Cercando un’immagine per questa frase di Gary Goldstein non ne ho trovata una appropriata che raffigurasse il cambiamento.

Forse il motivo è racchiuso nella frase stessa

Puoi cambiare solo te stesso, ma questo cambierà ogni cosa

Il cambiamento è una cosa che riusciamo solo ad immaginare parzialmente:

  • Immaginiamo gli scopi che raggiungeremo
  • Immaginiamo l’aspetto esteriore che avremo
  • Immaginiamo dove saremo, geograficamente e socialmente

Ciò che non riusciamo ad immaginare  è il nostro cambiamento psicologico, quella che qualcuno chiama anche maturazione.

Forse è proprio questo il bello: in questo modo, non riusciremo mai a prevedere il futuro.

 

 

Fluisci con i cambiamenti della vita. Non restare intrappolato in un tempo che non esiste più.

Frase di Swami Kriyananda
Fluisci con i cambiamenti della vita. Non restare intrappolato in un tempo che non esiste più.

Un dipinto di un rilassante scorcio lacustre fa da sfondo alla frase del maestro spirituale Swami Kriyananda

Fluisci con i cambiamenti della vita. Non restare intrappolato in un tempo che non esiste più.

L’immagine rimanda ad un momento di relax, durante il quale lasciamo che la mente vaghi ricordando il passato o immaginando un ipotetico futuro.

La vita è scandita da momenti che dividiamo grossolanamente in passato, presente e futuro. È una divisione sicuramente utile per gli studi storici, ma non per l’essere umano.

L’uomo deve vivere nel presente, non rimpiangere il passato o immaginare un ipotetico futuro. Sembra un’affermazione rischiosa, ma lasciate che vi faccia una domanda:

Quando è stata l’ultima volta in cui avete fatto dei progetti e tutto è andato assolutamente secondo i vostri piani?

Se riuscite a ricordarlo, tanto di cappello: avete una progettualità invidiabile. Tenete conto, però, che siete l’eccezione: nemmeno i ragionieri riescono a rispettare i buget annuali al centesimo…Figuriamoci se è possibile rispettare i progetti di una vita!

Quando ci si rende conto che il progetto di vita non è quello desiderato, occorre modificare le cose che possono essere cambiate: il resto verrà da sè.

Le persone che cambiano a seconda delle persone che frequentano sono di una tristezza infinita

Frase dalla pagina Facebook
Le persone che cambiano a seconda delle persone che frequentano sono di una tristezza infinita

Sebbene abbia trovato la frase di oggi sulla pagina Facebook risate divertenti, non ci trovo nulla di cui ridere.

Anche se è ovvio che vorremmo piacere a tutti, è altrettanto ovvio che non si può piacere a tutti. Credo sia una questione di compatibilità caratteriale.

Tuttavia, alcune persone non si rassegnano alla realtà dei fatti. Oltre che ai loro famigliari, vorrebbero essere accettate da:

  • Colleghi
  • Superiori
  • Compagni del corso di inglese

Per farlo cambiano modo di comportarsi o, per meglio dire, recitano una parte. Non sto parlando della buona educazione o del rispetto…Sto parlando proprio del carattere, almeno superficialmente. Queste persone sarebbero capaci di offrire un caffè al proprio collega alle otto del mattino….e tagliargli le gomme dell’automobile alle otto di sera!

Personalmente, preferisco la schiettezza: non è bello sapere di essere antipatici a qualcuno, ma – almeno – sappiamo che dobbiamo prestare attenzione a quella persona.

Non preoccupatevi, però: presto o tardi, la maschera cadrà, e quella persona mostrerà la sua vera identità.

Più che tristezza, però, queste persone mi fanno pena: credo che la ricerca di accettazione sia un modo per aumentare la propria autostima…E, se ve lo dice una persona che sta proprio affrontando questo problema (in modo diverso), c’è da crederci.

Io rivoglio la mia vita…!

Parlo così spesso di vita sul mio blog, tanto da inserire sempre questa parola tra i tag di ogni articolo.

Ognuno ha una propria vita, questo è ovvio. Un po’ meno ovvio è ciò che canta Lighea .

A volte la nostra vita ci sfugge di mano, perchè condizionati da eventi esterni ed opinioni altruialla ricerca di una vita perfetta.

Basta leggere il testo per capire un concetto che riassumerei con la frase

Spesso ciò che è considerato bene non è ciò che ci fa stare bene

A volte, immaginiamo una vita diversa semplicemente cambiando qualche abitudine:

  • Cambiamo frequentazioni
  • Cambiamo lavoro
  • Cerchiamo di adottare uno stile più sano

Pensando ai vantaggi che avremo in futuro. Così facendo, facciamo un errore: cerchiamo un cambiamento di vita radicale, senza distinguere fra ciò che ci fa stare bene da ciò che ci fa stare male.

La verità è un’altra: i cambiamenti avvengono ogni giorno, senza che ce ne accorgiamo. Basta solo seguire un po’ di più l’istinto.