27 gennaio: Giorno della Memoria

Il 27 gennaio è il giorno della memoria
Pietra d’inciampo dedicata a Margot Frank

Esistono ricorrenze che vorresti non esistessero: il 27 gennaio, giorno della memoria ,è una di queste. Anche se:

è doveroso parlarne: se non lo si facesse, certe ricorrenze rischierebbero di essere dimenticate. Anche a scuola, se ci pensate bene, si fa lo stesso: molti insegnanti delle superiori adottano fra i testi scolastici Se questo è un uomo, di Primo Levi, a prescindere dal cambio di classe. Forse molti studenti hanno letto questo libro, ma se ne sono dimenticati, così come oggi si dimenticano di questa ricorrenza

Continua a leggere 27 gennaio: Giorno della Memoria

Giornata mondiale contro l'Aids

 

Il fiocco rosso simbolo dell'AIDS tra le mani di una donna
Oggi è la giornata mondiale contro l’AIDS

Ci sono ricorrenze che aspetti con ansia, come il Natale, ed altre che non vorrebbero arrivassero mai:

L’elenco è troppo lungo, meglio ricordare solo la ricorrenza di oggi: la giornata mondiale contro l’AIDS.

Rispetto alle altre ricorrenze citate, questa giornata ha una particolarità: ci ricorda che stiamo affrontando un problema risolvibile, ma di cui non siamo ancora venuti a capo.

Non sono la persona più indicata per dare suggerimenti: non ho sufficienti competenze in medicina…ma mi fido dei medici e della capacità dell’umanità nel fronteggiare un problema, quando si presenta.

Cosa può fare una singola persona in questi casi? Sicuramente tre cose:

  1. Informarsi di più
  2. Non dare credito a ipotesi alternative
  3. Aiutare chi è in difficoltà

Può sembrare poco, ma è sicuramente un passo in avanti: vi immaginate cosa possono fare oltre sette miliardi di passi in avanti?