La mattina quando ti svegli

Frase di Stephen Littleword
La mattina quando ti svegli ricorda sempre che tu sei la persona più importante della tua vita. Abbine cura!

Stamattina mi sono svegliato con una generica preoccupazione del futuro. Dopo aver letto la frase di Stephen Littleword, mi sono accorto di aver commesso un errore macroscopico

La mattina quando ti svegli ricorda sempre che tu sei la persona più importante della tua vita. Abbine cura!

Sono quasi certo di aver trovato l’immagine  della tazza gialla all’alba  su Twitter, ma anche se l’avessi trovata su Google il concetto rimarrebbe immutato.

Vorrei farvi una domanda

Quale persona frequentate tutti i giorni della vostra vita?

La riposta è scontata

Noi stessi

Messa in questo modo, sembrerebbe un concetto egoistico: dove  sono le altre persone? Fisicamente, possono essere al nostro fianco….emotivamente, non è così scontato.

Se avete riposato male, non sorprendetevi se vi sembra che gli altri ce l’abbiano con voi:

  • Il cervello è sovraccarico
  • Il cuore è affaticato
  • I muscoli sono tesi

Detto in due parole non vi siete presi cura di voi stessi! Farlo a volte è faticoso, ma ne vale la pena!

Pensate, per esempio, a tutte le volte che vi siete sentiti rigenerati dopo aver combattuto contro la sonnolenza per concedervi un bagno caldo. Scommetto che, quando siete usciti dalla vasca, vi siete sentiti rigenerati e avete pensato che, in fondo, sforzandosi un po’ per contrastare il sonno, avete fatto del bene a voi stessi.

Solo riuscendo a fare del bene a noi stessi prima riusciremo a fare del bene agli altri dopo.

Chi si fa grande con le parole, si fa piccolo con i fatti

Frase anonima
Chi si fa grande con le parole, si fa piccolo con i fatti.

Parlare della frase di stasera, condivisa da I valori della vita, potrebbe essere pericolo per un blogger come me e per un blog come questo

Chi si fa grande con le parole, si fa piccolo con i fatti.

Del resto, pochi di voi mi conoscono di persona e tutti gli altri potrebbero avere l’impressione che sia uno che predica bene e razzola male, per usare un modo di dire. Una piccola prova è data dal fatto che non è la prima volta che parlo di un concetto simile.

Andando più in profondità, posso dire che esigo lo stesso rispetto da parte degli altri. In due parole, posso dire che mi sento avvilito in due frangenti:

  1. Quando una persona non riesce a mantenere le sue promesse
  2. Quando io non riesco a mantenere le promesse fatte

Tutte le motivazioni che possiamo avere – per quanto sensate – servono a ben poco, se usate frequentemente: mantenere una promessa è la regola, non l’eccezione.

Come possiamo rispettare questa regola? Semplicemente, ascoltandoci di più.

Facciamo un piccolo esempio: conoscete il vostro miglior amico dai tempi del Liceo, perciò sapreste descriverlo meglio di sua madre (con tutto il rispetto per le madri). Logicamente, sapete anche pregi, difetti, segreti e cosa trova fastidioso il vostro amico: avreste in mano tutte le carte possibili ed immaginabili sia per farlo felice, che per distruggerlo. La scelta spetta a voi.

Io scelgo sempre la prima opzione, ma pretendo che anche gli altri lo facciano con me.

Scrivendo di getto (ogni articolo mi occupa al massimo mezz’ora di tempo e questo articolo mi ha richiesto molto meno tempo), posso fornirvi un’ulteriore prova. Se non vi bastano…beh, allora dovete conoscermi e non farvi fregare dalla vostra impressione, dalla mia ansia o da quello che volete voi.