ll coraggio non è la mancanza di paura, ma la vittoria sulla paura

Frase di Nelson Mandela
ll coraggio non è la mancanza di paura, ma la vittoria sulla paura. L’uomo coraggioso non è colui che non prova paura, ma colui che riesce a controllarla

Il 10 maggio 1994, Nelson Mandela fu eletto Presidente del Sudafrica. Quale migliore occasione, se non il ventitreesimo anniversario di questo evento, per citare una sua frase?

ll coraggio non è la mancanza di paura, ma la vittoria sulla paura. L’uomo coraggioso non è colui che non prova paura, ma colui che riesce a controllarla

Chi non ha mai avuto paura? Io la provo tutti i giorni. Ho paura di:

  • Essere abbandonato
  • Non essere capito
  • Non migliorare la mia vita

Per fortuna, riesco a controllarla: mi basta immergermi nel lavoro. Forse può sembrare un modo come un altro per non pensare alla vita in generale. In realtà, è proprio il contrario: è concentrandosi sulle cose sicure che abbiamo oggi che possiamo costruire il nostro futuro.

Tutti abbiamo bisogno di sicurezza: è la base su cui costruire tutto il resto. Una volta che c’è quella, possiamo tirare su il resto della casa, perché la paura passerà in secondo piano.

Continuando la metafora, i momenti di paura sono un intoppo durante la nostra fase di costruzione. Sto facendo psicanalisi: so bene di cosa sto parlando.

C’è una certezza a cui possiamo appellarci ogni mattina: siamo vivi. Abbiamo il tempo per realizzare la nostra vita.

Possano le tue scelte riflettere i tuoi sogni, non le tue paure

Frase di Nelson Mandela
Possano le tue scelte riflettere i tuoi sogni, non le tue paure

Stasera ho dovuto modificare leggermente l’immagine trovata su Facebook: è stata usata come pubblicità per uno studio di psicologia.

Un cielo plumbeo in mezzo al mare incorniciano la frase di Nelson Mandela

Possano le tue scelte riflettere i tuoi sogni, non le tue paure

Il fatto che queste parole siano scritte in bianco su uno sfondo azzurro aumenta il messaggio di speranza che la frase vuole trasmettere. Putroppo, come direbbe la mia amica Francesca, le nostre scelte non dipendono dal caso, dipendono da noi.

Forse non ci sentiamo totalmente liberi nelle scelte. A volte dobbiamo fronteggiare eventi in cui abbiamo poche opzioni, altre volte non abbiamo considerato tutte le possibilità. Se,però, ci facciamo condizionare dalla paura, le nostre scelte saranno guidate dalla voglia di farci passare questo stato emotivo poco piacevole, quindi prenderemo in considerazione la prima cosa che ci viene in mente. Anche l’indecisione può avere un effetto simile.

Ci sono molti modi per risolvere il problema:

  • Prendere tempo per decidere
  • Chiedere consigli
  • Cercare di distrarsi un po’

Lo so: detto a parole sembra semplice, nei fatti non lo è per nulla. L’alternativa, però, è altrettanto spiacevole: rimanere bloccati.

Buonasera, Londra….

 

Nonostante oggi non sia il 5 novembre, anniversario della congiura delle polveri, il recente risultato del referendum sulla Brexit mi ha ricordato il monologo nel film V per Vendetta.

Il film è del 2005, ma prende spunto dall’omonimo fumetto degli anni ottanta:l’Unione Europea come la conosciamo oggi era già stata progettata, ma non ancora creata….eppure – ironia della sorte – sembra che Alan Moore abbia avuto la più classica delle sfere di cristallo.

Ritrovo molto della decisione inglese (e in me stesso) nella frase

Io so perché l’avete fatto: so che avevate paura

Ognuno ha la sua idea a proposito di quale sia il motore che fa andare avanti una persona: nel mio caso è la paura, una forma ipertrofica di istinto di conservazione…Difatti in Inghilterra ha perso il remain e ad avere a paura – adesso – è il resto dell’Europa.

So che al mondo esistono molte altre persone come me: spero che un giorno sia io che loro avremo il coraggio di gettare la maschera.