Non sono le grandi promesse ma le piccole attenzioni…

GrandiPromessePiccoleAttenzioni

Un piccolo incidente di percorso mi ha obbligato a cambiare l’immagine di questa sera all’ultimo momento. Comunque, la frase è la stessa, ed è ciò che conta:

Non sono le grandi promesse ma le piccole attenzioni che ti fanno capire di poter contare su una persona

Mi piace il fatto che questa frase sia senza autore: non è necessario che elogi una persona, magari già grande di suo, cercando di trovare qualcosa di innovativo da dire. È una frase così bella, filosofica ed eterea che potrebbe averla detta solo una grande guida spirituale.

Senza autore non è sinonimo di anonima, in questo caso. Chi non ha mai fatto delle grandi promesse in vita sua?  Chi è riuscito a mantenerle tutte?

Ammetto che mi sento molto avvilito quando:

  • Qualcuno non ha mantenuto una promessa fatta
  • Io stesso non sono riuscito a mantenere una grande promessa fatta

Per fortuna, salvo rare eccezioni, sono una persona che perdona abbastanza facilmente. Mi basta un gesto o un messaggio di scuse sincere per farmi passare la rabbia: peccato che abbia ricevuto poche scuse per le mancanze subite, mentre io credo di essermi sempre scusato…Comunque sia, questo è un altro discorso.

Ciò che mi manca veramente sono le piccole attenzioni: una telefonata per sentire come sto, un invito a cena, quattro chiacchiere per strada. Anch’io trascuro spesso certe piccole attenzioni con gli altri: mi sento così in colpa che non so come scusarmi con loro. È per non sentirmi così male che cerco di fare tutto il possibile per loro. Alzare il telefono per scusarmi mi costa una grande fatica: non è per orgoglio,ma per il suo esatto opposto. Secondo il vocabolario, si tratta di modestia. Io non sono d’accordo: forse si tratta di codardia e timidezza mescolate insieme.

Spero riusciate a perdonarmi anche così…

Rispondi