Chi mi vuole bene mi accetta come sono

Chi ci vuole bene, ci accetta
Vada come vada io non rinuncerò mai al mio modo di essere:…Chi mi vuole bene mi accetta come sono

Non so se la frase

Vada come vada, io non rinuncerò al mio modo d’essere: chi mi vuole bene mi accetta così come sono

Composta da diciannove parole sia lunga o breve, ma di sicuro  è vera.

Da piccoli, i nostri genitori ci hanno educato a:

  • Comportarci in un certo modo
  • Distinguere il bene dal male
  • Preferire cosa è giusto da cosa è sbagliato

Arriva, poi, la fase adolescenziale della ribellione, in cui una persona accetta ben volentieri i consigli degli amici, ma manderebbe volentieri a quel paese i genitori: è il momento in cui si fanno determinate esperienze, che formano il carattere.

In base al carattere che avremo sviluppato ed anche in base agli accadimenti, svilupperemo una nostra, peculiare personalità. Spesso, però, ci ritroviamo ad essere criticati proprio per la personalità e a volerne una nuova.

Purtroppo, pochi considerano che la vita di un individuo è unica ed irripetibile. Risultato: tendiamo a paragonare la nostra vita con quella di qualcun altro, spesso trovando perfetto il nostro modo di vivere (ma lo è veramente?)  e sbagliato quello altrui (ma lo è veramente?).

Non sto dicendo nulla di nuovo: sto semplicemente ripetendo con parole mie ciò che hanno già detto altri. Purtroppo, non abbiamo imparato ancora la lezione.

Di questo ne parlerò un ‘altra volta….

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.