Mi manca. E glielo sto dicendo con tutto il silenzio di cui sono capace

Mi manca. E glielo sto dicendo con tutto il silenzio di cui sono capace
Mi manca. E glielo sto dicendo con tutto il silenzio di cui sono capace

In trentasette anni di vita ho conosciuto molte persone, in vari ambiti. Alcune le ho conosciute anche recentemente.

Questo semplice fatto mi fa piangere leggendo la frase di stasera

Mi manca. E glielo sto dicendo con tutto il silenzio di cui sono capace

Ogni volta che ho terminato un tratto di percorso della mia vita, ho commesso due errori:

  1. Mi ripromettevo di risentire le persone con cui avevo condiviso tale percorso
  2. Non lo facevo mai

Inutile dire che mi fa soffrire di solitudine e mi fa sentire incompreso….ma ho una dose di responsabilità anche io: ho scambiato il silenzio altrui come non voglia di frequentarmi…Tirandomi la zappa sui piedi.

A chi non mi sente da tempo, vorrei dire: vi penso spesso…Credetemi e scusatemi: è solo timidezza.

 

 

8 pensieri riguardo “Mi manca. E glielo sto dicendo con tutto il silenzio di cui sono capace”

  1. Mi manchi ma tu non lo saprai mai. Mi manchi ogni giorno,ogni momento. Sei qui con me ,sempre,in ogni cosa che dico e faccio. Ma non ti cercherò ne ti dirò mai che mi manchi come l’aria.

  2. Matteo, ho utilizzato le parole di un grande geniale inquieto come Bukowski per commentare una meravigliosa canzone di Battisti, quando mi sono imbattuta nel tuo pensiero. È proprio così, ma talvolta il silenzio è l’unica possibilità anche quando vorremmo riempirlo di parole.

    1. Grazie Cosetta per il commento. Per usare un proverbio, si potrebbe dire: “Un bel tacer non fu mai scritto”. Insomma, lo so che a volte si vorrebbe riempire di parole un silenzio ma, a volte, il silenzio ha più significato di un lungo discorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=