Il gesto dei commessi commuove il web

 

Questa mattina, mentre scorrevo le notizie sul mio smartphone, il mio sguardo è stato attratto da un articolo de Il fatto quotidiano intitolato

Tutti i giorni al centro commerciale per giocare con la console. Il gesto dei commessi commuove il web

Pochi minuti fa, ho guardato il video: nonostante il pessimo audio e le difficoltà nel comprendere l’accento americano, le intenzioni dei commessi si capiscono benissimo. Il gruppo di persone si avvicina al ragazzo di colore con un pacco il cui contenuto non è certo un segreto.

Non lo trovo un gesto pietoso, nel senso dispregiativo del termine: lo trovo un gesto umano…ed i gesti umani non sono mai brutti, se fatti con il cuore.

Dove sta la notizia, allora? Questi gesti stanno diventando sempre più rari, per questo fanno notizia. Spero che nella vita non vi sia mai capitato nulla di male, ma immagino che vi sarà capitato di pensare ogni tanto

Se solo ci fosse qualcuno disposto ad aiutarmi

Non mi sorprende se negli ultimi anni avete avuto sempre più difficoltà a trovare un aiuto: ci stiamo inaridendo, che è peggio che impoverirsi. A proposito di povertà, non saprei dire quanto guadagnino i commessi protagonisti della vicenda, ma suppongo che non navighino nell’oro. Non so se la supposizione che le persone più povere siano anche più generose sia corretta, ma il video fa sembrare proprio questo.

Forse le persone veramente ricche pensano di riuscire a mettersi il cuore in pace con una donazione in Chiesa o ad un associazione benefica, ma dovrebbero prendere esempio dai commessi. Nella loro semplicità, sanno benissimo che i soldi spesi sono stati ben accetti, quindi non si tratta di uno spreco di soldi. Del resto occorre anche divertirsi.

Ora che siamo sotto Natale, spero vogliate usre questo periodo per fare allenamento di Buone Azioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.