Gli angeli – Vasco Rossi

 

Non sono un grande fan di Vasco Rossi ,  ma a volte mi torna in mente la canzone Gli angeli.

Non ho mai individuato il motivo preciso, ma il testo è molto commovente, perciò aiuta a sfogare la tristezza accumulata e lascia vagare la mente nei ricordi del tempo passato.

Il ricordo è  un modo per sfogare il dolore: rendersi conto che un tempo piacevole non potrà tornare più è molto doloroso. È per questo che invochiamo l’aiuto degli angeli? Forse ma, rendendoci conto che non arrivano, aumentiamo il dolore.

Può sembra che una persona voglia auto danneggiarsi . Analizzando la cosa più a fondo sta solo cercando un modo per sfogarsi.

Pensate al dolore fisico. Spesso abbiamo l’impressione che un dolore non cesserà mai, eppure un giorno ci svegliamo e ci sentiamo in forma. Il fisico, giorno dopo giorno, si ripara: a volte ci riesce da solo, altre volte ha bisogno dell’aiuto di un medico.

La stessa cosa accade con il dolore dell’anima. A volte guariamo da soli, concedendoci il tempo opportuno senza fare altro. Spesso abbiamo bisogno dell’intervento di un amico, altre volte  – addirittura – di un terapeuta.

Queste persone possono essere i nostri angeli, ma anche un oggetto come un diario può servire allo scopo.

Dobbiamo trovare un modo per sfogare il dolore. Esiste sia chi preferisce confidarsi con il proprio diario oppure chi non vede l’ora di poter parlarne con qualcuno di fidato.

Per esempio, mi piace pensare che Vasco Rossi abbia scritto Gli angeli per sfogare un suo dolore.

Lo sfogo è  liberatorio, dopo il quale avremo la forza per ricominciare a camminare, prima lentamente, poi più velocemente. È un passo di un percorso che richiede tempo, variabile da persona a persona, ma è il più importante: nel momento in cui lo compiamo, ci rendiamo conto di essere umani.

Un commento su “Gli angeli – Vasco Rossi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.