Se ti manca il coraggio di entrare nel bosco

se cappuccetto rosso non fosse entrata nel bosco
Non puoi vivere una favola se ti manca il coraggio di entrare nel bosco

Prima di parlare dell’immagine di stasera devo fare una premessa: ebbene sì, cara collega blogger Loredana Amodeo, oggi parlerò della tua immagine.

Quella folle di Loredana preferisce vuole arrivare subito alla morale con la rase

Non puoi vivere una favola se ti manca il coraggio di entrare nel bosco

Do per scontato che conosciamo tutti il personaggio rappresentato nell’immagine e la sua storia: è superfluo farne il riassunto.

Anziché il classico finale

e vissero tutti felici e contenti

Loredana ha preferito andare all’inizio della favola, immaginando che cappuccetto rosso non volesse attraversare il bosco. In modo abbastanza scontato, potremmo dire che non ci sarebbe stata nessuna favola da raccontare.

L’unica persona che non avrebbe mai dovuto entrare nella selva oscura fu  Dante: non avrebbe impiegato cento canti e…tre anni di scuola superiore per vedere il volto di Dio. Gli studenti avrebbero forse conosciuto meno l’origine della lingua italiana, ma non ci sarebbero state così tante defezioni dai banchi di scuola. Come si suol dire

L’eccezione conferma la regola

Chi vuole vivere deve osare.

Chi, fra i miei lettori, mi conosce di persona, probabilmente riderà leggendo  queste ultime frasi, ma credetemi: so di cosa parlo…e – se mi leggete da un po’ di tempo – sapete a cosa mi riferisco. Vi assicuro che ci vuole un gran coraggio per fare ciò che sto facendo….non tutti ce l’hanno e mollano alla prima occasione.

Non sempre i tentativi che facciamo hanno il risultato sperato. Invece di deprimerci o piangere, dovremmo ricordare Edison e l’aneddoto che vuole che abbia fatto diecimila tentativi prima di riuscire a creare la lampadina che tutti noi usiamo

Non ho fallito: ho trovato diecimila modi che non funzionano

Una frase che dovremmo sforzarci di ricordare quando entriamo in un bosco.

 

2 pensieri riguardo “Se ti manca il coraggio di entrare nel bosco”

  1. E se tipo io non ti conosco di persona e ti leggo pure da poco tempo, come faccio?! Vorrai far morire di curiosità una donna?

    Grazie Matteo per avermi dedicato una pagina del tuo piccolo angolo di mondo 😊

  2. A prescindere dal fatto che sono molto felice da questo scambio/condivisione tra blogger (che, personalmente, apprezzo e ammiro moltissimo entrambi), posso confermare che l’altro aspetto che li accomuna è proprio il coraggio. Anzi, penso che il coraggio funga da calamita tra le persone.
    Matteo devo ammettere che l’ho visto davvero cambiare moltissimo e posso confermare che il coraggio l’ha trovato, non gli è certo arrivato per “pura fortuna”. E, per quel poco che conosco anche Loredana, anche per lei è stato lo stesso. Quindi, morale della morale, il coraggio lo devi cercare e poi devi lasciare che ti investa con la sua forza; solo allora potrai giovare di tutta la sua potenza e fare cose che prima non avrei mai potuto immaginare di fare.
    Non è un cambiamento fisico, è un cambiamento mentale che richiede tempo e pazienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=