Ti chiedono se ti sei laureato

Ti hanno mai chiesto se sei laureato ?
Ti chiedono se ti sei laureato, sposato, se hai avuto figli, come se la vita fosse la lista della spesa

Poche ore fa, la mia amica Tamara ha condiviso sulla sua pagina Facebook una frase della pagina Quello che le ragazze non dicono

Ti chiedono se ti sei laureato, sposato, se hai avuto figli, come se la vita fosse la lista della spesa

Le parole  rivelano un insieme di domande quasi di circostanza, come se – superata una certa età –  certe condizioni di vita siano acquisite:

  • Occorre laurearsi nei tempi previsti
  •  Bisogna sposarsi entro i trent’anni, altrimenti sarai single o convivente a vita
  • Se non avrai figli entro lo stesso termine, non avrai una discendenza

Che sorpresa riceviamo quando veniamo a sapere che una persona ha cambiato la sua condizione dopo la fatidica soglia!

Non credo sia il caso di farvi un esempio personale: una cosa del genere sarà capitata sicuramente a molti di voi.

Se proprio avete bisogno di un esempio, vi suggerisco di dare un’occhiata alle notizie leggere che troviamo su internet ogni giorno. Molte di queste devono essere verificate e vi invito a farlo, ma abbiamo notizie di persone che si laureano ad età avanzata, di gente che si sposa dopo essersi persi di vista per chissà quanto tempo.

Potrebbe essere utile anche pensare al vostro passato. Anche se non ce ne ricordiamo, ci siamo ritrovati spesso in una situazione di stallo. A volte, però, è arrivato il classico colpo di fortuna che ha cambiato le carte in tavola.

Se proprio ci sembra tutto fermo, dobbiamo fare qualcosa per smuovere la situazione. Iscriversi ad un corso può essere un’idea, ma anche cimentarvi in un nuovo sport può servire.

In questo caso, però, vorrei chiedervi

Perché restiamo convinti che la nostra vita non possa cambiare mai?

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.