Intanto gira – Giro d’Italia con Paolo Belli

 

Due giorni fa è partito il Giro d’Italia 2017, intanto ho approfittato dell’occasione per regalare un articolo al blog di Consolata.

Ma il ciclismo che intanto gira  – per citare la canzone di Paolo Belli –  è una metafora della vita: non dura solo un giorno, alcuni giorni può essere molto faticoso, altri giorni siamo in prossimi ad arrendersi.

Paolo Belli, intanto, canta strofe molto significative

è come la vita che non dà la maglia rosa a chi si fermerà

e ancora

siamo tutti in gruppo se hai bisogno di una mano sono qua

Non mi sembra necessario fare un elenco esaustivo per spiegare queste metafore. Il fatto che non dobbiamo mai fermarci e darsi una mano a vicenda è palese.

Il ciclismo, nonostante i problemi di doping, può essere un buon esempio: chi si ferma o non fa gioco di squadra non vincerà mai la maglia rosa. Contemporaneamente, deve

Posso solo fare una considerazione: non dobbiamo mai arrenderci, perché non sappiamo cosa ci riserverà il futuro. Ci sono giorni in cui sembra che le forze ci abbiano abbandonato e – forse – anche la voglia di proseguire sulla strada che abbiamo intrapreso abbia seguito la stessa sorte.

Molto spesso, ciò è dettato dalla stanchezza. In teoria, potremmo doparci come fanno molti ciclisti, con il rischio di essere scoperti. Molto più semplice, umano e comprensibile è cambiare approccio. Ammettere a sé stessi e agli altri di avere un problema e di avere bisogno di un consiglio – se non di un aiuto – è il primo passo verso un futuro migliore.

Non sempre gli amici ed i famigliari ci diranno cose gradevoli: potrebbe anche capitare che ci mettano alla berlina. Accade anche nelle squadre, non solo di ciclismo. Perché nella vita di tutti i giorni dovrebbe essere diverso?

Non può esserlo, ma non dobbiamo prenderlo come una critica, ma come un suggerimento per cambiare ciò che non va.

 

2 commenti su “Intanto gira – Giro d’Italia con Paolo Belli”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.