Mi piacciono le persone ferite, che hanno paura

A Vasco piacciono le persone ferite
Mi piacciono le persone ferite, quelle che hanno paura. Mi piacciono perché pensano di non essere speciali ed invece non sanno che sono le persone migliori

Non sono un grande fan di Vasco Rossi: del resto,  questa è solo la terza volta che parlo di una sua frase, ma in questo caso…sembra che parli di me, almeno in parte.

Mi piacciono le persone ferite, quelle che hanno paura. Mi piacciono perché pensano di non essere speciali ed invece non sanno che sono le persone migliori

Non credo di essere migliore: sono solo una persona e, come tale, con pregi e difetti. Come tutte le persone, anche io ho le mie ferite da curare: sentirsi soli è una di queste! Una ferita che sanguina copiosamente ogni giorno…e fa male!

Nonostante questo, devo confrontarmi con la vita di tutti i giorni, mascherando la sofferenza dietro un sorriso. La solitudine è una brutta bestia: non si vede, non si riesce a spiegare in termini comprensibili ai più, ma c’è e fa star male.

Su un punto, do ragione al rocker di Zocca: non è semplice vivere così, ma vado avanti. Sinceramente, mi fanno sorridere le persone che cercano di darmi un consiglio per scuotermi (psicanalista a parte, ovvio): che ne sanno??

Come dice il proverbio

L’apparenza inganna

ma voglio andare oltre: raramente ci capita di trascorrere una settimana o più tempo continuativamente con qualcuno. Solo così potremmo capire – forse – una piccola percentuale di un amico.

3 commenti su “Mi piacciono le persone ferite, che hanno paura”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.