Ho conosciuto il nulla nelle grandi cose…

 Teresa D'auria ha conosciuto il nulla nelle grandi cose
Ho conosciuto il nulla nelle grandi cose, ma ho trovato l’immenso nelle piccole cose

A causa di un malfunzionamento della mia rete internet, sono costretto a posticipare a questa mattina il post che avrei voluto scrivere ieri sera. Premetto che non ho mai conosciuto l’autrice della frase, ma che condivido il suo pensiero

Ho conosciuto il nulla nelle grandi cose, ma ho trovato l’immenso nelle piccole cose

A qualcuno quella scritta da Teresa D’Auria potrebbe sembrare quasi una frase priva di senso. Quante volte finiamo la giornata pensando che non ci sia accaduto nulla di speciale? Sicuramente, avete conosciuto anche voi questa sensazione.

Personalmente, mi è capitato abbastanza spesso, ma ho cominciato da qualche mese a fare una sorta di esercizio: la notte, prima di addormentarmi, ripenso mentalmente a quanto mi è accaduto durante la giornata aiutandomi con gli appunti scritti sul telefonino.

A prima vista e presi singolarmente, gli eventi accaduti possono sembrare di poco conto; in realtà sono quelli che compongono la nostra vita.

Del resto, anche l’immagine usata di sfondo rimanda allo stesso pensiero: cosa c’è di più semplice e piccolo di una margherita di campo?

A mio parere, l’insieme dell’immagine e della frase rappresenta (semplicemente?) gli attimi che dobbiamo imparare a cogliere giorno per giorno.

Un commento su “Ho conosciuto il nulla nelle grandi cose…”

Rispondi