Sono cresciuto in mezzo ai libri, facendomi amici invisibili

Passaggio de "L'ombra del vento" di Carlos Ruiz Zafón: "Sono cresciuto in mezzo ai libri..."
Sono cresciuto in mezzo ai libri, facendomi amici invisibili tra le pagine polverose di cui ho ancora l’odore sulle mani.

Con il nuovo anno, ho deciso che ogni martedì mi occuperò esclusivamente di frasi o immagini che ho trovato su Facebook. Proprio per questo motivo ho scelto una frase della pagina Informazione Libera, che riporta uno stralcio de L’ombra del vento

Sono cresciuto in mezzo ai libri, facendomi amici invisibili tra le pagine polverose di cui ho ancora l’odore sulle mani

Una citazione di Carlos Ruiz Zafón, tratta dal romanzo L’ombra del vento, che mi ricorda molto la mia infanzia: ho trascorso sicuramente più tempo a leggere libri che a tirare calci ad un pallone.

È grazie ai libri che ho imparato tutte le cose che so, anche se gli amici – purtroppo – sono rimasti invisibili. Potevo immaginarne le fattezze o fare affidamento sulle illustrazioni, ma non potevo parlare con loro. L’errore è stato sicuramente mio: a quel tempo, credevo che ciò che era scritto avesse più valore dell’oralità.

Non voglio elencare i benefici della lettura perché non è il compito di questo blog. Di certo, le letture costituiscono una parte fondamentale della vita di una persona, sia per quanto riguarda la formazione accademica, sia per quanto riguarda la formazione psicologica.

Di certo, molti di voi ricorderanno

  • Titoli di libri
  • Poesie
  • Paragrafi di testo

Che lo hanno – a loro modo – colpito, trasformandovi nelle persone che siete oggi. Molto probabilmente, vi ricorderete testi più o meno lunghi che vi hanno colpito, perché sapevate che in quelle righe c’era un fondo di verità.

Letture politiche e letture religiose a parte, per le quali il discorso è molto complesso, è proprio per questo motivo che credo che esista un libro migliore degli altri: un testo può piacere o non piacere, ma non è mai brutto per tutti.

3 commenti su “Sono cresciuto in mezzo ai libri, facendomi amici invisibili”

Rispondi