Sotto il segno dei pesci – Antonello Venditti

A differenza di Antonello Venditti,  che compirà gli anni fra tre giorni, non sono nato sotto il segno dei pesci. Non credo nemmeno che nascere sotto un segno piuttosto che un altro ci influenzi.

Due persone coetanee e concittadine, a prescindere dal segno zodiacale, condividono il periodo storico ed i luoghi  in cui vivono.  Di conseguenza, devono affrontare gli stessi problemi.

Quando uscì questo  testo, si risolvevano i problemi con uno spirito di unione e di lotta: ognuno dava il proprio contributo. Dagli anni ottanta in poi siamo diventati più individualisti. Ai giorni nostri, siamo arrivati al punto di aver limitato così tanto i nostri contatti reali di averli sostituiti con dei contatti virtuali.

Siamo passati gradualmente da un estremo all’altro dimenticando che le persone sono  sempre state come molte specie di pesci: devono muoversi in banco per non morire.

A differenza dei pesci, ogni persona dovrebbe mantenere la propria individualità. Avere una propria individualità permetterebbe di dare anche una varietà (sociale e non) a quello che comunemente chiamiamo gruppo. Dovremmo essere un po’ come una band, in cui ognuno suona il proprio strumento, creando tutti insieme qualcosa di unico.

La vita contemporanea sembra portarci ad essere tutti uguali, come pesci. Il rischio di finire come la Marina della canzone è abbastanza palese. A nessuno piacerebbe vivere

  • male
  • insoddisfatti
  • comprendendo il motivo della propria  solitudine

Eppure è ciò che abbiamo fatto omologandoci a degli standard dettati forse dalla televisione, forse da persone che reputiamo migliori di noi.

Non tutto è perduto: possiamo sfruttare le sere prima di andare a letto per sviluppare la nostra individualità  e comunicarla agli altri pesci il giorno successivo. Basta parlare a chi ci siede vicino per cominciare. Vedendovi così felici, non credo che gli altri non vogliano sviluppare un loro nuovo modo di vedere le cose.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.