Super cali fragili – Annalisa & J-Ax

In questa quarantena forse ci stiamo scoprendo più fragili. Tuttavia, J-Ax ha voluto ricordarci che siamo anche super, pubblicando il video della sua canzone in un periodo in cui siamo fermi, sia per necessità, sia per paura.

Per essere super dobbiamo ricordarci che gli amici che ci vogliono bene. A J-Ax ed ai suoi amici Fabio Rovazzi ed Annalisa è  bastato lo smartphone ed una buona idea per realizzare un video,  non dovrebbe essere molto difficile per noi contattare gli amici.

Anche se ci stiamo sentendo più fragili che super, dobbiamo ricordarci  che viviamo tutti  la stessa situazione. Chiamare qualcuno  per lamentarsi del coronavirus sarebbe controproducente.  Tutti stanno fronteggiando questa situazione, che si è andata ad aggiungere ai problemi che dobbiamo sopportare e cercare di risolvere da soli ogni giorno.

Molto meglio avere un atteggiamento propositivo, che oscilli tra il chiedere quali sono stati gli ultimi successi ottenuti e quali saranno i progetti futuri.Quasi inconsapevolmente ed anche se da lontano, due amici si possono infondere fiducia l’un l’altro  e contribuire allo sviluppo di idee. Questo può anche aiutarci a vedere il famoso bicchiere mezzo pieno, anziché il suo gemello bicchiere mezzo vuoto.

Sfruttare il primo bicchiere ed il tempo a nostra disposizione può aiutarci a far sì che anche il secondo bicchiere si possa riempire. Fuor di metafora, possiamo trovare la soluzione ad un problema che ci preoccupa da tempo. Se anche non è possibile applicare immediatamente la soluzione, è sufficiente appuntarla da qualche parte.

Una volta avuta la soluzione ed il contatto umano, basta mettersi di buona volontà e far emergere quello spirito che ci permette di sentirci super e mettere a tacere la parte fragile di noi. Se la sera, prima di andare a dormire, questa dovesse emergere, avremo comunque un pensiero con cui scacciarla e dormire sonni tranquilli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.