Rialzati – Raise you up

Non è la prima volta che parlo di Kinky Boots, il musical che grida rialzati, dedicando il brano a tutto il mondo che sta cercando di rialzarsi dal Covid-19 e dall’omofobia con l’aiuto sia del cast originale, sia di Cindy Lauper, compositrice dei brani.

Mai come ora, le persone hanno bisogno di qualcuno che gridi loro

Rialzati

Il problema è che non è possibile: siamo tutti nella stessa situazione o quasi . C’è chi

  • Piange i propri morti
  • Spera di guarire
  • Cerca di non ammalarsi

Forse è il momento di gridare quel rialzati solo a sé stessi e a nessun altro. Non si tratta di essere egoisti, ma non si può pretendere di aiutare gli altri se non si sta bene con sé stessi.

Per questo credo che il tempo durante la giornata (vacanze a parte) debba proprio essere diviso in tre parti. Nella prima si deve pensare al lavoro. Le altre due parti non hanno un ordine preciso, ma si deve trovare il modo di avere sia il tempo per sé stessi, sia il tempo per gli altri.

Se si dedica tutto il tempo rimanente all’altra persona, si rischia di affaticarsi anche se proviamo amore, perché ci siamo dimenticati che anche noi abbiamo interessi e bisogno di riposo. Se si dedica tutto il tempo a sé stessi, il rischio di essere considerati degli asociali (se non peggio) è concreto.

Può sembrare un discorso banale, che – spesso – è indicato nella psicologia come equilibrio, ma non ne vedo molto nella vita di tutti i giorni. Spesso ci sono preoccupazioni che pervadono anche il tempo che dovrebbe essere dedicato al riposo o a sé stessi. Vorremmo poter risolvere quel problema.

Se è vero che un problema non si risolve da solo, è anche vero che – se siamo troppo affaticati – non potremo mai risolverlo.

4 commenti su “Rialzati – Raise you up”

  1. Trovare il giusto equilibrio tra sé e gli altri è veramente difficile, sia che si abbia la tendenza a mettere gli altri per primi, sia che si abbia la tendenza a pensare solo a sé stessi.
    Io rientro nella prima categoria, e spesso trovare tempo per me è un macello 😀

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.