Quel gesto semplice ma potente chiamato attenzione

L' attenzione è un gesto semplice e potente
Quel gesto semplice ma potente chiamato attenzione

Ieri sera, L@L@ve ha postato il tweet

Quel gesto semplice ma potente chiamato attenzione

Spesso ci dicono di prestare attenzione a molte cose, ma non ci dicono altrettanto spesso di prestare attenzione alle persone, forse perché si confonde il concetto con quello di educazione oppure si crede che si debba prestare attenzione solo alle parole. A volte, sembra che dobbiamo ricordare per filo e per segno quanto ci viene detto.

Proprio perché nessuno lo suggerisce, prestare attenzione anche a ciò che una persona non dice, ma esprime con il corpo,  sarebbe un bel gesto. Significherebbe che stiamo realmente ascoltando chi abbiamo davanti.

Può sembrare difficile,  ma sappiamo benissimo che esiste anche il linguaggio del corpo.  Solo chi è realmente interessato alla materia sembra prestare attenzione a cosa suggerisce la mimica di un soggetto: gli altri potrebbero essere convinti di fraintendere.

Il modo migliore per far capire ad una persona il nostro interesse è quello di porre domande, anche le più stupide, se servono a comprendere meglio un argomento. Per quanto riguarda il non detto, forse il corpo ed il volto in particolare ci possono aiutare: appena notate un espressione poco comprensibile, fatela notare a chi vi sta davanti. Se, però, sembra voler minimizzare l’accaduto, meglio non insistere: significa che non è il momento giusto per affrontare un argomento magari spinoso.

Ammetto di aver insistito molto spesso in passato, ma cercherò di rimediare in futuro. A mia discolpa, posso dire che mi sembra un gesto carino per dimostrare di essere interessato al mio interlocutore, senza pregiudizi o secondi fini.

Ognuno ha il suo modo di far notare l’attenzione che mette nei rapporti umani. Anche se non ci sembrano appropriati, dobbiamo accettarli, perché ogni modo – purché legale – è legittimo. Al massimo, possiamo far notare il nostro disappunto, magari con un gesto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.