La nostra realtà è tragica solo per un quarto

la realtà secondo Alberto Sordi
La nostra realtà è tragica solo per un quarto: il resto è comico. Si può ridere su quasi tutto

Quando ci lamentiamo della realtà, forse dovremmo ricordare l’aforisma di Alberto Sordi, di cui ricorre oggi l’anniversario di morte

La nostra realtà è tragica solo per un quarto: il resto è comico. Si può ridere su quasi tutto

Per riuscire a ridere della realtà, però, occorre essere ottimisti: una persona pessimista tenderà a vedere il bicchiere sempre mezzo vuoto. Immagino, però, che tutti abbiano bisogno di ridere, perciò trovare il lato comico della realtà potrebbe essere un buon esercizio.

Se proprio non riuscite in questo esercizio, vi suggerisco di chiedere aiuto anche agli amici. Del resto, anche i migliori comici spesso hanno bisogno di una spalla per far funzionare al meglio le battute.

Se è importante ridere, è altrettanto importante non deridere le persone. Questo è – in parte – il significato del quasi anteposto a tutto che rende ancor più completo l’aforisma del grande Albertone.

Spesso qualcuno biasima o – addirittura – deride qualcuno solo perché si sente frustrato dalla propria vita o vorrebbe averne una diversa da quella che ha. Probabilmente, l’istinto di derisione parte dall’impotenza che questo individuo sente nel poter cambiare la propria esistenza. In questo senso, ridere della propria vita– e solo della propria – può essere utile. Ci aiuta a non prenderci troppo sul serio e ad alleggerire il peso della nostra esistenza.

Potremmo considerare  questo esercizio proposto da Alberto Sordi come una sorta di terapia per la nostra vita. Forse è esagerato e non mi va di associarlo a qualche modo da life coach  per ottenere ciò che si vuole, ma non si può negare che abbia la sua utilità.

Anche le giornate più noiose possono avere un risvolto comico: basta saper usare l’immaginazione. Trovare qualcosa di cui ridere può essere utile per allenare questa nostra risorsa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.