Mille – Fedez, Achille Lauro e Orietta Berti

Ci sono forse mille modi per giudicare se la canzone che vede la collaborazione atipica di Achille Lauro, Orietta Berti e Fedez sia bella, particolare oppure no.

Qualcuno potrebbe giudicare il videoclip simpatico, ma la canzone insulsa, considerando il testo. Altri potrebbero già detestarla perché usata come colonna sonora degli spot estivi della Coca Cola. Altri ancora potrebbero considerare in positivo la questione, giudicando ben riuscito l’esperimento che vede tre stili diversi di cantanti ed almeno due generazioni che collaborano fra loro. Non solo: tre storie diverse che vanno in parallelo nella stessa canzone.

Avevamo mille motivi per dire che questa collaborazione non avrebbe funzionato. Il marketing ha avuto la sua importanza, ma se qualcuno non ci avesse creduto, questa canzone sarebbe rimasta utopia.

Per molte altre cose della vita è la stessa cosa. Se anche solo uno su mille, per dirla con Gianni Morandi, crede che una cosa sia fattibile, è giusto tentare. Qualcuno potrebbe obiettare che le possibilità di successo sono molto minori rispetto a quelle di successo.

Seguendo questo principio, non avremmo nemmeno dovuto cominciare l’avventura agli Europei di calcio. Circa un mese dopo, siamo qui a raccontare che non ci crediamo ancora, ma la coppa è in mano nostra.

Quando delle persone formano un gruppo di qualsiasi tipo, i caratteri e le diverse visioni della vita possono scontrarsi. Spetta ai più ottimisti cercare di trascinare fuori dalla loro negatività i più pessimisti, ma ricordate che certe persone non vogliono essere salvate, per citare Orwell.

In questi casi, abbiamo solo due opzioni: abbandonare a sé stesso chi pensa di non riuscirci, oppure sobbarcarsi la difficoltà emotiva di infondere fiducia a chi non ne ha.  La scelta spetta solo a noi, a seconda del nostro carattere, anche se mi rendo conto che non è semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.