Non perdonare sempre, che poi si abituano

Le persone si abituano al perdono
Non perdonare sempre, che poi si abituano a farti sempre male

La pagina Facebook pensieri nascosti attribuisce la frase di oggi ad una persona di cognome Maionchi, ma dubito che si tratti della nota discografica

Non perdonare sempre, che poi si abituano a farti sempre male

Quando le persone si abituano ad un certo comportamento, è difficile che cambino modo di comportarsi: se un modo di procedere porta buoni risultati, perché modificarlo?

Qualsiasi modo di procedere,  però, ha influenze non solo sulla nostra vita, ma anche su quelle altrui. Qualcuno che è abituato a schernirci, per esempio, non modificherà questa sua abitudine se non abbiamo mai una reazione contrariata.

Non è giusto nemmeno perdere il controllo della situazione: arrabbiarsi a dismisura vi farà sembrare dei pazzi. Meglio dire con fermezza al nostro interlocutore che sta esagerando. Spesso la sua difesa in questi casi è che si tratti di una cosa di poco conto, ma non pochi sono consapevoli del fatto che un atteggiamento anche banale può irritare con il passare del tempo.

Se una determinata questione non è capita con le buone, occorre farla capire con le cattive! Perdere il controllo può sembrare una soluzione, ma bisogna essere consapevoli che si potrebbe esagerare. Prima che la situazione sfugga di mano, quindi, è meglio palesare la propria irritazione ed i propri sentimenti nel modo più schietto possibile.

Se pensate di avere ragione, la cosa migliore da fare è mettere una sorta di muro psicologico davanti alle obiezioni altrui. Capisco che non sia sempre la cosa giusta da fare e che non sia semplice, ma a volte è necessario.

Pensate, per esempio, cosa accadrebbe se le persone vicino a voi sapessero che siete sempre disposti a cedere dopo un po’ di insistenza. Conoscendo questa caratteristica, basterebbe fare un po’ più di pressione per farvi fare ciò che vogliono loro.

3 commenti su “Non perdonare sempre, che poi si abituano”

    1. Adesso dovresti riuscire a vederlo. Non so cosa sia accaduto ieri sera, non sei la sola che mi ha fatto notare che non riusciva a leggere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.