Le follie vanno fatte sempre…

Quando e dove fare follie
Le follie vanno fatte sempre, in ogni posto, ad ogni ora e soprattutto a qualunque età!

Oggi sul gruppo Facebook Gufetto e Gufetta Stronzetto/a’s FAMILY è comparsa la frase

Le follie vanno fatte sempre, in ogni posto, ad ogni ora e soprattutto a qualunque età!

Unita all’immagine di una coppia di anziani in una posa ambigua ad esemplificare il concetto.

Dobbiamo intenderci su cosa significhi la parola follia. Potremmo affidarci al vocabolario, ma ho l’impressione che ne dia una definizione clinica. Il contenuto che vi propongo rimanda più ad un momento gioioso, in cui tutto è concesso, simile al carnevale.

Pensate cosa accadrebbe se non facessimo mai follie, eccettuati i giorni festivi: passeremmo la nostra vita come robot o – forse – come prospettato da Orwell in 1984 almeno cinque giorni a settimana.

Purtroppo, il termine follia è spesso associato a concetti come

  • Mancata sanità mentale
  • Reato
  • Nella migliore delle ipotesi, spese consistenti senza costrutto

si. Potremmo dire che la follia è qualsiasi cosa non ben considerata dalle persone che ci circondano e dall’ambiente che ci circonda. Spesso, però, questo non significa che sia sbagliato a prescindere.

Si tratta di una cosa molto simile alla novità: spesso incuriosisce ed intimorisce allo stesso tempo, ma in futuro potrebbe diventare un concetto assodato, quasi lapalissiano. In questo senso, i folli non fanno altro che precorrere i tempi, riuscendo a cambiare il mondo, o anche solo il mondo che li circonda.

Pensate a Cristoforo Colombo. A quel tempo cercare di arrivare in India passando da Ovest era folle: non fu semplice né trovare finanziatori, né equipaggio. Potremmo dire che Colombo potesse essere considerato un folle, ma aveva ragione.

Pensare a tutte le volte che ci hanno considerati pazzi, ma i fatti poi ci hanno dato ragione ci deve spronare ad andare avanti con le follie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.