I bambini di oggi a 10 anni fanno gli influencer

Cosa fanno i bambini di oggi a 10 anni
I bambini di oggi a 10 anni fanno gli influencer su TikTok

Il prof. Guido Saraceni su Facebook ha condiviso oggi una divertente immagine di Homer Simpson che riguarda i nostri bambini con annesse le frasi

I bambini di oggi a 10 anni fanno gli influencer su TikTok…io a 10 anni

Non tutto sembra essere perduto, però: una persona su Facebook mi ha confermato di aver regalato il famoso gioco di pesca raffigurato ai propri nipoti. A quanto pare, esistono ancora i bambini di una volta.

Di certo, se si guarda su internet, ci sono molti under 18 che bazzicano la rete come se fosse casa propria. Del resto, sono nati in un’epoca in cui hanno imparato prima a pigiare i tasti di uno smartphone che a parlare. Per citare una frase di Marco Paolini, potremmo dire che loro sono nati digitali, noi siamo diventati digitali un po’ alla volta.

Qualcuno potrebbe dare la colpa a qualunque cosa, io trovo che la responsabilità sia delle persone (dai genitori agli insegnanti) che non riescono a far appassionare le giovani generazioni a qualcosa di meno virtuale e più reale. Di certo, c’è anche una componente di emulazione: se avessi dieci anni e fossi l’unico fra i miei coetanei a non avere il profilo tiktok, mi sentirei un escluso ed avrei paura di essere deriso.

Forse i nostri figli non torneranno a giocare come noi facevamo un tempo, ma c’è ancora una flebile speranza. Anziché limitarsi a guardare i video o fare contenuti da soli, i nostri bambini potrebbero essere guidati dagli adulti a fare contenuti interessanti per la rete.

Probabilmente continuerebbero a fare video che potrebbero far storcere il naso a qualche benpensante, ma almeno qualcuno avrà mostrato loro un utilizzo alternativo della rete.

Se proprio volete allontanarli dal web, dovreste riuscire nell’impresa di farli appassionare alla vita reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.