Visto che a Natale basta il pensiero…

A Natale basta il pensiero?
Visto che a Natale basta il pensiero…sappiate che sto pensando a tutti

La frase condivisa dalla pagina Facebook ti strappo na risata vorrebbe essere ironica

Visto che a Natale basta il pensiero…sappiate che sto pensando a tutti

ma – secondo me – riesce ad essere molto profonda.

Il mio pensiero – in questo caso – va anche a tutte quelle associazioni – governative e non – che chiedono contributi soprattutto in questo periodo. Sicuramente, non basta la nostra singola donazione a risolvere una situazione, ma speriamo che possa contribuire. In questo senso, stiamo pensando a tutte le persone meno fortunate di noi.

Il problema è che – se ragioniamo solo su noi stessi – è che noi siamo soli, mentre i poveri o i malati di AIDS nel mondo sono milioni. Forse la nostra donazione potrà servire, ma non sarà la soluzione.

Non dimentichiamo – poi – chi non dona perché semplicemente non ha la possibilità economica di donare.  Sicuramente, molte di queste persone hanno il pensiero di voler contribuire comunque, ma non sanno come fare. Mi risulta che le associazioni siano sempre alla ricerca di volontari.

A proposito di regali che non costano granché, uno dei più apprezzati in linea generale è il vostro tempo. Per chi ha una famiglia, ricordo che ai figli non interessa granché vivere in una casa perfettamente ordinata: preferirebbero giocare con i propri genitori, spesso troppo indaffarati nel fare bella figura con gli ospiti.

Quest’anno dovrebbero essere permessi piccoli raggruppamenti, anche se gli esperti sono molto divisi. In ogni caso, basta dividere quei giorni fra vari parenti (Come spesso io facevo in passato) per pensare un po’ a tutti. Comunque, pensate un po’ anche a voi stessi. Non dovete correre da una parte all’altra: può bastare anche un pensiero, sotto forma di telefonata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=