Sei un cattivo, Mr. Grinch

Fra i personaggi natalizi, da Babbo Natale alla befana passando per i folletti che realizzano i doni, il Grinch è sicuramente l’unico cattivo. Mi sembra giusto che abbia una canzone dedicata: del resto, ce l’ha persino ogni cattivo di ogni film Disney che si rispetti.

Per capire la cattiveria del Grinch dovremmo conoscerne la storia. La stessa cosa accade con le persone: siccome il carattere non è genetico, la sua storia ha portato qualcuno ad incattivirsi.

Logico pensare che elencare tutti i difetti, un po’ come accade nel testo del brano, non ha l’effetto che vorremmo. Se è semplice accusare qualcuno delle sue mancanze, è logico pensare che l’altro vi mostrerà i motivi per cui si è comportato in un certo modo.

In realtà il motivo è solo uno: la vita ha portato una persona a diventare una specie di Grinch. Vede la felicità nell’esistenza altrui, ma non riesce a trovare qualcosa per cui essere felice nella propria esistenza.

Questo circolo vizioso può essere spezzato solo con l’aiuto di una psicoterapia e con l’aiuto degli amici. Certo: stare vicino ad una persona che sembra il Grinch non è semplice. Tuttavia, so bene che tantisi pongono una domanda

Perché questa persona è così cattiva?

I motivi può dirveli solo il diretto interessato. Tuttavia, voi potete contare sulla quasi certezza che nel suo passato ci sia stato un qualche evento traumatico.

Sapendo questo, dovreste sforzarvi a dimostrargli una certa vicinanza, ma ci vuole anche molta pazienza. Difficile che la persona in questione mostri un po’ di cuore, anche se ne è dotato.

Non saprei consigliarvi per quanto tempo insistere affinché questo qualcuno si apra con voi: persino gli psicologi non riescono al primo tentativo. Dipende sicuramente da quanto sia dura la scorza di entrambi: la persona vi offenderà, voi dovrete dimostrargli affetto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=