Meme dell’anno

Il meme "Dillo alla mamma, dillo all'avvocato"
Il meme “Dillo alla mamma, dillo all’avvocato”

Prima di giugno, il meme che io ricordi con maggiore enfasi è il famoso Che sucede? rivolto a Morgan verso Bugo a Sanremo 2020. Ora sembra essere stato sostituito dalla frase del video di Luis Sal nei confronti di Fedez

Dillo alla mamma, dillo all’avvocato

I meme esistono da molto tempo ma, con internet e – soprattutto – i social, hanno avuto un’esplosione: se ci pensate, anche questo blog è nato (anche) grazie ai contenuti creati per diventare parodie.

Ogni volta che nasce un’imitazione o una parodia, sono coinvolte almeno tre persone

  • Quella che ha detto la frase o fatto il gesto originante
  • Chi ha coniato il meme
  • Il pubblico, che ride di quella battuta

Come ogni battuta, i meme sono destinati a durate poco tempo, almeno finché non ci sarà un nuovo evento che ne creerà uno nuovo e non ci si stuferà di quello vecchio.

Al di là di tutto, ci sono vari motivi per cui si può ridere per questo tipo di battute, diverso da individuo ad individuo. Una volta individuato il motivo, potremmo capire se si tratta di qualcosa legato alla sagacia dell’autore, all’antipatia verso la vittima o ad altri fattori.

Finché si tratta di prendere per il culo una persona che non si conosce per una vicenda che ha un risvolto comico, la questione potrebbe anche non essere analizzata. Quando – invece – continuiamo a ridere per una presa per i fondelli legato a qualcuno che conosciamo, dovremmo fare un’analisi di coscienza.

In questi casi, si utilizza la parodia per celare il disprezzo per una persona che conosciamo. Questo disgusto può essere motivato o meno, ma non ci rendiamo conto della violenza (in questo caso, verbale) che mettiamo in atto.

Se una singola battuta sulla vita di una persona può far sorridere anche chi ne è vittima, continuare su quella strada significa solo che voi odiate quella persona.

Se le cose sono effettivamente così, la domanda sorge spontanea

Perché continuate a frequentarla e a prenderla per il culo?

Spero che la risposta vi aiuti a fare un esame di coscienza.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=