La cura per ogni cosa è l’acqua salata

L'acqua salata cura ogni cosa
La cura per ogni cosa è l’acqua salata: sudore, lacrime o il mare

Da sempre cerchiamo – se non l’immortalità – la cura per ogni cosa senza renderci conto che esiste già: l’acqua. Ce lo ricorda Karen Blixen, come riporta il tweet di Poesia

La cura per ogni cosa è l’acqua salata: sudore, lacrime o il mare

Personalmente, aggiungerei a questa lista anche la pasta: non va forse cotta in acqua salata? Di certo, a tutti piace mangiare o andare al mare, a pochi piace sudare e piangere non piace sicuramente a nessuno.

Eppure, stiamo parlando comunque di azioni terapeutiche per qualsiasi persona. Quante volte ci sfoghiamo grazie ad un buon pianto o ad un’intensa attività fisica? Qualcuno si rifugia persino nel cibo o sogna una vacanza il più presto possibile.

L’elenco non si esaurisce certo qui. Nella vita ci sono tante cose che si possono fare per sfogare il dolore: io, per esempio, lo affogo nella lettura di un buon libro o in una lunga playlist.

Una volta sfogata la maggior parte del dolore, saremo pronti a chiedere consiglio a chi più ci aggrada. Anticipare questo passaggio non è utile: il rischio di farsi travolgere dalle emozioni è elevato.

Non è un caso che abbia parlato solo della maggior parte del dolore: esiste effettivamente un pezzo di strada – se così posso chiamarlo – che dobbiamo percorrere da soli. La restante parte dobbiamo mettere  da parte l’orgoglio e chiedere aiuto.

Non credo sia sufficiente il tempo per comprendere quanto è giunto il momento di compiere questo passo. È un malessere – anche di tipo fisico – che si sente dentro: generalmente, è quello che ci fa sentire la necessità di confidare a qualcuno i nostri segreti più intimi o le cose di cui non andiamo di certo fieri.

Se volete rivolgervi ad uno psicologo, avete tutta la mia stima. Molto spesso, però, è sufficiente un amico fidato. Trovare questo genere di amico, che vi ascolta mentre

  • Piangete
  • Affogate i vostri dispiaceri nella nutella
  • Siete spaparanzati su una spiaggia

è quello che dovete tenervi stretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=