Per cosa siamo stati creati?

Non ho visto il film Barbie e mi sembra difficile che una bambola di plastica e il suo compagno  creati dalla Mattel si pongano la domanda di Billie Eilish

Per cosa siamo stati creati?

Perché è difficile trovare una risposta per l’uomo, figuriamoci per due pezzi di plastica.

La risposta che siamo stati creati per vivere è insufficiente. Se fosse veramente così, per vivere basterebbe:

  • Mangiare
  • Bere
  • Respirare
  • Dormire

Preferisco pensare che siamo nati soddisfare altre necessità oltre a queste. Non sto parlando di lavoro o – più in generale – essere impegnati in qualcosa, ma quella di soddisfare i nostri desideri più profondi.

In questo senso, dovremmo concederci ogni tanto un attimo di pausa dalle regole che ci siamo imposti. Spesso le regole ci bloccano nel fare molte cose, fra cui – forse – quella che ci potrebbe far capire per cosa siamo stati creati.

In questi casi, non serve meditare né – tantomeno – la compagnia di qualcuno per parlare: se proprio volete fare qualcosa in compagnia, dovete agire e farvi guidare.

Una volta ogni tanto – senza una tabella di marcia precisa – dovete fare qualcosa che non avete mai fatto. Il passaggio successivo è andare contro le regole che vi siete auto-imposti, gettare il cuore oltre l’ostacolo e fare anche qualcosa che avete sempre sostenuto che non vi piace, almeno a livello teorico.

Se, per esempio, non vi piacciono i formaggi, potreste almeno per una volta assaggiare la fonduta alla Valdostana, oppure farvi guidare da un amico in una sua giornata extra-lavorativa. Di sicuro, farà qualcosa che voi non fareste mai, fosse anche solo leggere un libro fantasy.

Non significa applicare un metodo assolutamente scientifico, ma ha un punto in comune: sperimentare. Non possiamo dire che una cosa non ci piace finché non l’abbiamo provata.

Per capire per cosa siamo stati creati, bisogna fare molti tentativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=