Sei stato bravo

Zerocalcare è un bravo fumettista
Sei stato bravo: me lo ripeto cento volte, perché ho bisogno di pensieri belli a cui aggrapparmi

Oltre ad essere un bravo fumettista, Zerocalcare è un ottimo sociologo e psicologo, tanto da far pronunciare in una vignetta al suo alter ego cartaceo la frase

Sei stato bravo: me lo ripeto cento volte, perché ho bisogno di pensieri belli a cui aggrapparmi

Non credo esistano tante persone disposte a dirci bravo: più probabilmente, incontriamo qualcuno disposti a darci dell’imbecille. In genere, meno una persona ci conosce, più è disposta a criticarci. Per sentirsi migliori, le persone tendono a criticare qualunque loro simile che non conoscono.

Non credo che presentarsi nel migliore dei modi sia una strategia efficace. Galileo Galilei si è sicuramente difeso davanti al tribunale dell’inquisizione, ma non è riuscito a convincere i propri accusatori. Difficile che una persona cambi opinione sul nostro conto: dovrebbe accadere qualche evento eccezionale.

Tanto vale rilassarsi e comportarci come vogliamo, pur continuando a restare brave persone.

Non esiste nessuno che sia completamente perfetto, né nessuno che è totalmente sbagliato: ognuno di noi è bravo in qualcosa. Se aspettiamo, però, che qualcuno ce lo riconosca, forse dobbiamo cominciare a studiare qualcosa di eccezionale e provare a vincere il premio Nobel o – magari – cominciare a recitare con lo scopo di cancellare dalla mente collettiva una star di Hollywood come Meryl Streep.

Non è facendo cose eccezionali che si risolve il problema. Occorre prima di tutto riconoscere a sé stessi di aver fatto delle cose buone, magari che non pensavamo di riuscire a fare.

Se aspettiamo che qualcuno lo faccia al posto nostro, non avremo mai la soddisfazione di sentirci dire bravo. Ognuno ha la sua opinione, quindi per accontentarlo fino a farci definire bravi secondo i suoi parametri dovremmo seguire la sua filosofia di vita.

Ovviamente, seguire la filosofia di qualcun altro significa annullarsi ed andare incontro a problemi psicologici. Il rimedio a monte è quello di dirci ogni tanto che siamo stati bravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=