Pensavo di essere il padrone

Snoopy pensava di essere il padrone
Pensavo di essere il padrone

Nella vignetta che propone la pagina Facebook Collettivo Culturale TuttoMondo, tra Snoopy e Charlie Brown c’è una diatriba fra chi sia il padrone. Il brachetto più famoso del mondo pensa la frase

Pensavo di essere il padrone

Se in un fumetto la cosa fa ridere, nella vita reale la cosa è più complicata. In ambito lavorativo, la maggior parte di noi è abituata ad avere un padrone. Nel tempo libero ognuno dovrebbe fare ciò più piace.

La verità è che molto spesso ognuno vorrebbe essere non solo padrone di sé stesso, ma anche della vita altrui. Se il primo caso è giusto e corretto, il secondo no. Ognuno dovrebbe essere libero di essere padrone di sé stesso, ma solo di sé stesso, non di qualcun altro.

Soprattutto nei rapporti interpersonali extra lavorativi, certi caratteri possono voler padroneggiare la relazione. In questi casi, si creano discussioni.

Ci si potrebbe porre la domanda

Chi ha ragione e chi ha torto?

La risposta può sembrare strana: ognuno ha le sue ragioni e non esiste risposta universale. Tutto sta nel voler comprendere sia le necessità altrui, sia fino a che punto entrambe le parti possono arrivare. Inutile chiedere a qualcuno di stare insieme fino a mezzanotte se è abituato ad andare a dormire alle nove di sera!

Non sempre, però, si fa ciò che si vuole, ma si fa anche ciò che fa piacere all’altra persona: ogni tanto si dà, ogni tanto si riceve. Quando ricevete, ringraziate il prossimo per ciò che ha fatto per voi

L’importante è che  il qualche volta non si trasformi in parole come:

  • Sempre
  • Spesso
  • Mai

Da una parte, è brutto sentirsi esclusi, dall’altra è giusto trovare del tempo per sé stessi. Difficilmente – in questi casi – sarete compresi, ma avrete modo di rifarvi prossimamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=