Difficile restare calmi e indifferenti

Com'è difficile restare calmi e indifferenti : Morticia Addams canta Battiato
Com’è difficile restare calmi e indifferenti mentre gli altri intorno rompono il cazzo

Secondo la pagina Facebook fanculandia, se Morticia Addams cantasse Bandiera bianca di Franco Battiato, pronuncerebbe la frase

Com’è difficile restare calmi e indifferenti mentre gli altri intorno rompono il cazzo

Le persone con scarsa autostima tendono a voler condividere i loro problemi per cercare una soluzione condivisa. La teoria vorrebbe che mantenessimo il sangue freddo, consapevoli che i problemi psicologici devono essere accolti e compresi, non biasimati.

Certe volte, però, restare calmi è veramente difficile: non basta contare fino a cento. Se non è possibile lavorare sulla bassa autostima delle altre persone, è possibile però lavorare sulla nostra resistenza ad affrontare questi problemi.

Per esempio, potremmo essere noi stessi ad affrontare un percorso psicologico per aumentare la resistenza a questi eventi stressanti. Senza andare a spendere tanto tempo e denaro, potremmo comunque trovare la nostra oasi di tranquillità facendo qualcosa che ci faccia ritornare calmi.

Non condivido la possibilità di restare indifferenti, invece. Se vogliamo bene ad una persona, è necessario dimostrare un po’ di partecipazione alla sua vita. Scaricare il problema su chi lo sta vivendo, dicendo che deve imparare a cavarsela da solo, rischia solo di peggiorare la situazione.

Un modo per aiutarlo potrebbe essere quello di riuscire a fargli scoprire le cose belle della vita. Mostrare a questa persona

  • Film
  • Luoghi
  • Situazioni

o qualunque altra cosa vi venga in mente è un modo per aiutare l’altro a scoprirsi, con un doppio significato. In primo luogo, potreste capirlo meglio, ma non solo: anche l’altra persona potrebbe scoprire qualcosa di sé che prima ignorava, perché non ha mai avuto occasione di provarlo prima.

Capisco che sia difficile trovare sempre nuove situazioni in cui mettersi alla prova, ma credo che – a volte – sia solo un blocco psicologico, che ci fa sentire stanchezza e poca voglia di fare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=