Chi comprende e chi non comprende

Chi comprende secondo Luigi Pirandello
C’è chi comprende e chi non comprende, caro signore. Sta molto peggio chi comprende, perché alla fine si ritrova senza energia e senza volontà

L’elenco delle persone eminenti trattate sulla pagina Facebook Gabriel Garcia Marquez e non solo comprende Luigi Pirandello, di cui è stata proposta la frase

C’è chi comprende e chi non comprende, caro signore. Sta molto peggio chi comprende, perché alla fine si ritrova senza energia e senza volontà

Sembra una frase logica, ma – nella realtà dei fatti – le persone hanno sempre avuto lo scopo di comprendere tutto, se usiamo il verbo nell’accezione che la vuole come sinonimo di capire in senso scientifico. Viceversa, se la usiamo nell’accezione che è sinonimo di includere e di empatia verso il prossimo, le cose vanno diversamente.

Credo che dipenda da una difficoltà, a voi stabilire se è giusta o sbagliata. È molto più semplice capire un testo scritto (sempre che sia adatto alla nostra età ed alla nostra cultura) che le persone.

Le parole scritte sono immutabili e possono essere rilette varie volte, fino ad averle interiorizzate.

Le persone non vogliono e non possono essere studiate come dei libri: bisogna accettarle così come sono, senza farsi troppe domande. Gli sforzi fatti per capirle lasciamoli a chi ha un’empatia fuori dal comune o agli psicologi, per non trovarci poi senza energia o senza volontà.

Accettare le persone per così come sono significa andare incontro alle loro esigenze, ma dovrebbe essere una cosa reciproca. Se una persona vorrebbe essere chiamata tutti i giorni, mentre voi detestate prendere in mano il telefono, dovreste trovare un punto di incontro. Questo significa comprendere in entrambe le accezioni: includere il prossimo e capirlo.

All’inizio, può essere un po’ faticoso, soprattutto con le persone appena conosciute, perciò limitatevi ad osservare: trarrete le vostre conclusioni in seguito. In seguito, andare incontro alle esigenze reciproche risulterà quasi un abitudine. Non a caso, anche la comprensione può essere intesa in doppia accezione: includere e capire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Resize text-+=